Resta in contatto

Settore Giovanile

Italia Under 19: Cortinovis e gli altri nerazzurri sotto gli occhi di Migliaccio

Reti bianche a Lecco nell’amichevole con i pari età della Svizzera dell’Under 19 di Bollini in preparazione all’Elite Round: bene Gyabuaa, Cortinovis, Okoli e Piccoli

Manu Gyabuaa, Alessandro Cortinovis, Caleb Okoli e Roberto Piccoli: quattro titolari nerazzurri, sui sei presenti, sotto gli occhi attenti di Giulio Migliaccio, non sono bastati a tingere col colore della vittoria l’azzurro Italia Under 19, visto il pari a reti bianche nell’amichevole con la Svizzera al “Rigamonti-Ceppi” di Lecco. Ha dovuto invece rinunciare alla convocazione l’infortunato Simone Panada, che ha già saltato sabato scorso l’impegno della Primavera dell’Atalanta di Massimo Brambilla contro il Sassuolo.

NERAZZURRI, SEI PRESENTI. I primi due dei succitati hanno disputato solo il primo tempo, mentre da punti fermi per oltre tre quarti gara sono stati schierati dal ct Alberto Bollini il centravanti di Sorisole e il difensore vicentino, quest’ultimo autore della consueta prova autorevole contro un avversario comunque poco pungente; nella ripresa sono subentrati Davide Ghislandi e Matteo Ruggeri (dopo il quarto d’ora), rispettivamente bassi a destra (buona prova di gamba e corsa) e a sinistra.

NERAZZURRI QUASI IN GOL. Inizia le danze delle occasioni proprio con una manovra tutta atalantina, al 25′ del primo tempo. Dal lato sinistro dell’area Piccoli mette in mezzo per Gyabuaa che, accorrendo dal vertice destro, serve all’indietro Cortinovis – solita prova di tecnica pura – che a rimorchio esplode il destro: la palla colpisce la faccia interna della traversa e rimbalza sulla linea. Al quarto d’ora della ripresa, invece, Okoli stacca su cross da sinistra a rientrare di Rovella facendosi deviare in angolo da Falk il colpo di testa. Altri sette minuti e Piccoli ci prova di sinistro senza angolare il diagonale.

NERAZZURRI ALL’ELITE ROUND. I sei-sette nerazzurri convocati nell’occasione sono comunque abbastanza certi di prendere parte all’Elite Round di qualificazione tra 25 e 31 marzo prossimi: dal gruppo 5 uscirà una sola qualificata per le fasi finali di Euro 2020 in Irlanda del Nord (19 luglio-1 agosto). Ecco il calendario dei match: martedì 25 marzo: Italia-Slovenia (ore 15 – Stadio di Monteortone, Abano Terme), Islanda-Norvegia (ore 12 – Stadio Fair Play, Cartigliano); sabato 28 marzo: Italia-Islanda (ore 15 – Stadio Comunale, Mogliano Veneto), Norvegia-Slovenia (ore 12 – Stadio Fair Play, Cartigliano); martedì 31 marzo: Italia-Norvegia (ore 15 – Stadio Euganeo, Padova), Slovenia-Irlanda (ore 15 – Stadio di Monteortone, Abano Terme).

Italia – Svizzera 0-0, il tabellino
ITALIA U19 (4-3-1-2): Russo (1′ st Brancolini); Ponsi (1′ st Ghislandi), Okoli (34′ st Armini), Gozzi Iweru (17′ st Ntube), Calafiori (17′ st Ruggeri); Gyabuaa (1′ st Zuelli), Rovella (34′ st Belardinelli), Greco (31′ pt Tongya); Cortinovis (1′ st Marigosu); Piccoli (34′ st Vergani), Riccardi (17′ st Colombo). A disp.: Pirola. All.: Alberto Bollini.
SVIZZERA U19 (4-2-3-1): De Mol (1′ st Falk); Frei (1′ st Blum), Stergiou (1′ st Mesonero), Sauter (1′ st Vlasenko), Mistrafovic (1′ st Solimando); Cueni, Sohm (1′ st Rieder); Males (1′ st Krasniqi), Tushi, Tolaj (1′ st Azevedo); Fuerrer. A disp.: Mambimbi. All.: Johann Vogel.
Arbitro: Di Graci (Cataldo-Cecconi; Caldera).
Note: corner 5-3, recupero 0′ e 2′.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Ci saranno come sempre anche loro in mezzo a noi mercoledì..non li vediamo ma sono con noi..ciao emiliano ciao chicco ...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Ero un ragazzino abbonato ero a Genova allo spareggio e Gusto era il mio idolo giocate fantastiche e pazzie Gusto era così prendere o..."
glenn peter stromberg

Glenn Peter Stromberg

Ultimo commento: "Grandissimo atleta, il migliore atleta che ha fatto sognare noi ATALANTINI, Ciao GLEN."

Marino Magrin

Ultimo commento: "Lasciamo perdere Doni che le ha combinate troppo grosse, Magrin grande come doti tecniche e umane"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande ed indimenticabile! In campo bravo, infaticabile, generoso e soprattutto un gentleman!!"
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Title

Powered by Pagine Sì!

Altro da Settore Giovanile