Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

La Champions passa anche dai gol di Mario Pasalic

Il centrocampista croato è astato autore di qualche errore sotto porta di troppo, ma il club e lo staff tecnico hanno piena fiducia in lui

Mario Pasalic è l’esempio perfetto di come si fa mercato invasa Atalanta. Arrivato a Bergamo tra qualche perplessità, aumentato dopo qualche uscita a vuoto, la società e lo staff tecnico l’hanno saputo aspettare e il croato ha ripagato la fiducia ritagliandosi un posto tra gli intoccabili di mister Gasperini a suon di prestazioni e qualche gol (spesso decisivi).

L’Atalanta ripone piena fiducia nel calciatore e per questo ha già deciso di riscattarlo la prossima estate per una cifra paria 15 milioni di euro, ma ora chiede a Mario di tornare Super, soprattutto in area avversaria. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport, ultimamente Pasalic ha peccato nella mira:, come ad esempio in occasione del ko di Bologna del 15 dicembre o di quello di Firenze del 15 gennaio o ancora il rigore in movimento fallito sabato scorso sempre al Franchi. Come sottolinea il quotidiano, i numeri non devono creare allarmi anche perché con 24 partite da titolare e solo due in cui  è rimasto in panchina può essere cerotti avere la fiducia di tutti, il modo migliore per confermarsi Super.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News