Resta in contatto

News

La Roma e la maledizione del 2020

fonseca

Cinque sconfitte su sette gare per la Roma dall’inizio dell’anno nuovo: per Paulo Fonseca e i suoi, a Bergamo, c’è da sfatare la maledizione del 2020

Atalanta-Roma, anticipo della quinta giornata di ritorno sabato sera al Gewiss Stadium, più che uno spareggio per il quarto posto (42 punti a 39 per i nerazzurri, che hanno anche lo scontro diretto dell’andata a favore) per i giallorossi sarà la chance, come scrive L’Eco di Bergamo, per sfatare la maledizione del 2020: fin qui, su 7 partite giocate, ben 5 perse. Torino e Juventus nelle ultime due del girone d’andata, Sassuolo e Bologna negli ultimi due turni, con la Coppa Italia persa al quarto proprio coi bianconeri di mezzo. Unica vittoria nell’anno nuovo, il 19 gennaio in casa del Genoa.

ATALANTA-ROMA, LA MALEDIZIONE FATTORE CAMPO. Da parte bergamasca, però, la maledizione sembra chiamarsi fattore campo: tra le due gare iniziali al “Tardini” e le altre 9 in città, solo 17 punti su 33 disponibili, con la Roma viceversa ad averne ottenuti 21 su 33 in trasferta. Contando anche l’ultimo scorcio dello scorso campionato, i capitolini nelle ultime 15 fuori hanno perso solo a Parma e Reggio Emilia col Sassuolo appena due settimane or sono. Però 4 ko su 6 turni di campionato nel 2020 fanno parlare di crisi per gli uomini di Paulo Fonseca, bravo solo a strappare un punto alla Lazio nel derby.

ROMA A DUE MEDIANI. Il tecnico portoghese punta su due mediani, con Veretout a girare per il campo e il compagno (Cristante è squalificato, l’altro ex Mancini al suo posto), formula colabrodo contro i neroverdi e i felsinei, bersagliata dai vari Berardi, Boga, Palacio, Barrow e Orsolini. Il quarto ex, Leonardo Spinazzola, è in ballottaggio con Santon e Kolarov per la mancina della difesa a 4. Davanti Dzeko, decina secca, è preferibile a Kalinic, anche perché nessun altro segna tra Perotti, Under, Kluivert, portatori di palla e basta. In 10 match con l’Atalanta, recentemente, la Roma ha vinto una sola volta.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Auguri a Carletto Perrone: sfiorò l’Europa con Lippi (battendo la Juve a braccetto con Ganz)

Ultimo commento: "Auguri Carletto, un giocatore che mi è sempre piaciuto tantissimo 🥂🖤💙"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Il calcio,commentava in modo giocoso sorriso sempre in viso"
valter bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "👏👏👏👏👏👏👏... quanti ricordi!!!! Ma non s scriveva WALTER?"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Che anni quelli. La sfida tra lui e Zico una vera storia di Atalanta"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "L'Atalanta è stata da sempre un fucina di "tornanti" diventati poi dei campioni. Vedi Domenghini, Fanna, Donadoni, e tanti altri .......che al..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News