Resta in contatto

News

Gosens: “Devo fare ancora di più, possiamo mettere in difficoltà il Valencia”

robin gosens

Il tedesco a ruota libera ai microfoni della Gazzetta dello Sport

Robin Gosens è stato si è confessato ai taccuini della Gazzetta dello Sport, nell’ambito dello speciale che la rosea ha dedicato stamani alla sfida tra Atalanta e Valencia.


PRIMO APPROCCIO- 
“La prima immagine relativa all’Atalanta riguarda Luca Percassi che mi accoglie nel suo ufficio e che mi dice che che a Bergamo c’ è un club che sta imparando a crescere…”

PROGETTO ATALANTA- “Se mi aspettavo tutto questo? Onestamente no. L’Atalanta era in Europa League e io pensavo “Wow…” , non che due anni dopo sarebbe stata negli ottavi di Champions. E anch’io sono cresciuto un po’…».A forza di «lavorare come un animale» e di sentire Gasperini urlarle «Vai avanti!»?«Il nostro gioco richiede tanto: lavoriamo tanto, corriamo tanto… “Avanti” il mister non lo dice mica solo a me: la palla subito dove possiamo pensare a fare gol, dal primo giorno”.

MIGLIOR ESTERNO –Io migliore della Serie A? Ma devo fare ancora di più: perché lo dicano anche l’anno prossimo”.

GASPERINI-  “Mi ha cambiato la carriera? Chiede tanto e non è facile darglielo, ma ti fidi fa di te un altro calciatore, molto più completo”.

SORTEGGIO –Cosa ho pensato al sorteggio? Primo pensiero: peccato, a Mestalla ho già giocato, preferivo uno stadio nuovo. Secondo: però, forse è la più battibile di tutti. Terzo pensiero: e se poi usciamo comunque? Allora, era meglio una big subito… Quarto: dai, la big la affrontiamo ai quarti”.

VALENCIA – “Ha grande esperienza internazionale, più di noi. Ma è anche una squadra che con le nostre caratteristiche possiamo mettere in difficoltà”.

MERCATO –Se dalla Bundesliga mi proponessero un progetto giusto per me ci penserei. Ma dev’essere superiore a quello dell’Atalanta, che è molto giusto: altrimenti, che senso avrebbe cambiare?”

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News