Resta in contatto

News

Il Napoli ribalta il Brescia ed è in zona Europa

napoli

Scavalcato il Verona nell’anticipo della sesta di ritorno: vantaggio di Chancellor per il Brescia, poi Insigne su rigore e Fabian

Non è bastato il colpo di testa perentorio di Jhon Chancellor al Brescia per fare la sorpresa nell’anticipo del venerdì sera della sesta giornata di ritorno del campionato di serie A e a riaccendere una speranza in ottica salvezza. L’infilata del difensore venezuelano al 26′ del primo tempo su angolo di Sandro Tonali ha risvegliato la volontà di riscatto del Napoli di Rino Gattuso, capace di ribaltare lo score nella ripresa col rigore di Lorenzo Insigne e con un gran gol sotto il sette di Fabian Ruiz. Ora i partenopei sono sesti a 36 punti, più 1 sul trio Verona-Parma-Milan, in piena zona Europa (League).

PRIMO TEMPO: NAPOLI SOTTO. Azzurri ben più pericolosi entro l’intervallo, con Dries Mertens (2′ e 20′) a colpire la traversa per poi impegnare al volo Jens Joronen su imbeccata dello Scugnizzo e lo spagnolo a provare a raddrizzare la mira dal limite (10′). La squadra di Diego Lopez si difende abbastanza bene puntando sulle ripartenze, ma non punge.

SECONDO TEMPO: IL NAPOLI LA RIBALTA. Sfiorato il bis da Mario Balotelli, sempre in terzo tempo e sempre da azione da corner, i Ciucci impattano grazie al penalty assegnato al Var (arbitro Daniele Orsato) dopo 4′ dal rientro dal tunnel: Ales Mateju mette la mano sulla conclusione della punta belga, Insigne spiazza il portiere di casa. Al 9′ il mancino a giro di Fabian che decide il risultato condannando le Rondinelle a restare a quota 16 al penultimo posto, a meno 6 dal Genoa e a più 1 dalla Spal. Due minuti prima, l’inzuccata alta di poco di Jaromir Zmhral su cross di Birkir Bjarnason; una decina dopo, il possibile 3-1 di Mertens annullato per fuorigioco; una ventina dopo, mira alta ancora di Balotelli su cross di Simon Skrabb.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News