Resta in contatto

News

Sacchi: “Quarti di Champions possibili, ma restando se stessi”

Champions

L’ex tecnico del Milan: “I nerazzurri sono un esempio positivo per il nostro calcio: non solo soldi ma conoscenze, idee e innovazione”

Chissà in carriera quante rimonte ha subito e ha fatto, Arrigo Sacchi. Quello che è certo è che il tecnico che ha fatto grande il Milan, è un grande intenditore di calcio internazionale, oltre che amante dello stile di gioco, per certi versi inimitabile, dell’Atalanta. Il suo punto di vista sulla gara di ritorno tra nerazzurri e Valencia è molto chiaro: “L’Atalanta ha vinto per 4-1, ma questo non deve ingannare gli uomini di Gasperini. Gli spagnoli hanno il culto della ‘remuntada’ e in questo caso ci crederanno ancora di più , viste le opportunità che gli sono state regalate a San Siro: i nerazzurri sono entrati in campo guidati unicamente da certezze, hanno segnato subito per poi ritrarsi, però: e questo è un errore da non ripetere a Valencia. L’Atalanta è la vera squadra, nello spirito e nel gioco, e poi è guidata magnificamente da un maestro come Gasperini. Il gioco, la modestia e la volontà sono i propellenti fondamentali per la crescita di questi giocatori e del gruppo“.

Tutti hanno compreso quanto sia importante essere una squadra sinergica, collaborante e comunicante. E tutti sono cresciuti: di più, sono andati ben oltre i propri limiti. L’Atalanta è un esempio positivo per il nostro calcio: non solo soldi ma conoscenze, idee e innovazione – scrive sulle colonne de La Gazzetta dello Sport -. Si spera che possa passare il turno. Ci può riuscire, ma solo se non tradirà il coraggio dimostrato finora e le proprie idee. Dovrà andare in casa del Valencia con il conforto del proprio lavoro e con la certezza che sarà l’unico modo per esprimersi al massimo. Il Mestalla è uno stadio difficile, sarebbe importante togliere al Valencia iniziativa e autostima, portandoli nella zona difensiva dove non brillano“.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

15 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News