Resta in contatto

News

Serie A: mercoledì l’assemblea straordinaria per ridefinire i calendari

serie a

L’allarme coronavirus ha avuto pesanti ripercussioni sulla vita di tutti noi e il mondo del calcio non è stato esente da contrattempi e disguidi. I continui rinvii, le indecisioni sul fatto di giocare a porte aperte o chiuse, hanno creato non poca agitazione da più parti con tanti protagonisti della nostra Serie A che hanno sottolineato come il rinvio a maggio delle gare non disputate possa portare anche all’irregolarità del torneo.

Cosa accadrà adesso? Dovremo aspettare mercoledì, data in cui è stata convocata convocato un’assemblea straordinaria, con inizio alle ore 12, presso il Salone d’Onore del Coni a Roma, per capire se sia possibile anticipare le date delle agre non disputate secondo la volontà del ministro per le Politiche giovanili e per lo Sport, Vincenzo Spadafora: “Le decisioni nello sport non vengono prese dal Governo ma dal Coni, col quale abbiamo un costante dialogo, e dalle varie federazioni e leghe, come la Lega Serie A di calcio, che è autonoma. Al mondo del calcio noi abbiamo detto solo: in certe zone giocate a porte chiuse o rinviate le gare. Poi hanno diritto di decidere loro: è la Lega Serie A che deve organizzare i recuperi e i calendari vari. Un’ipotesi che la Lega di Serie A potrebbe valutare è quella di rinviare la Coppa Italia di questa settimana e recuperare subito le partite saltate ieri. Spetta a loro capire come tutelare al meglio la regolarità del campionato“.

Intanto la posizione dell’atalanta è stata espressa dal direttore generale Umberto Marino, ieri, poco prima del match col Lecce: “Sono tre i punti da analizzare: il primo è la salute pubblica da salvaguardare, quella degli sportivi e dei tifosi. Il secondo aspetto è quello della programmazione: dobbiamo essere bravi in questo momento dal primo al 30 giugno valutare quelli che sono i vari appuntenti. Il terzo aspetto è che la Lega si deve fare garante di una tutela di tutti i club con grande equilibrio cercando anche di salvaguardare quel patrimonio che abbiamo e che sono i tifosi. In questo momento è stato un po’ messo da parte e va valutato nel suo completo. La Lega deve essere brava in questo momento a dare forza al campionato di Serie A“.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Finale mondiale del 70, Domingo il migliore in campo per l' Italia. Grande ala destra nel mio Cagliari scudettato"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Un signore dai toni sempre garbati e grande conoscitore del calcio e dei suoi uomini da cui sapeva sempre estrarre il meglio. Mai un insulto..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Gusto Scala il precursore di Cristiano Doni. Spareggi di Genova lui nella storia atalantina, bei ricordi di gioventù nerazzurra."
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "cuore nerazzurro"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
Advertisement

Altro da News