Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

L’Atalanta ai tempi del Coronavirus: Zingonia (semi)deserta

Atalanta

Il Centro Sportivo Bortolotti di Zingonia ridotto all’osso, come attività e persone presenti. Il Coronavirus “asciuga” anche la comitiva per Valencia

Uffici chiusi, presenze all’osso ovvero i soli dirigenti ai vertici più segretario, team manager e addetto stampa, solo la prima squadra e la Primavera al lavoro, smart working ovvero lavoro da casa diffuso tra i dipendenti e perfino un magazziniere che vive in sede per evitare contatti sospetti nel paese di residenza. La Gazzetta dello Sport dedica un focus all’Atalanta alle prese con le misure preventive anti Coronavirus nel Centro Sportivo Bortolotti.

L’ATALANTA NELLA ZINGONIA DESERTA. Una Zingonia deserta o semideserta, temporaneamente senza nemmeno gli addetti alla manutenzione dei campi, insomma, fa da cornice al quadro della comitiva, anch’essa ridotta ai minimi termini, in partenza lunedì per la trasferta di Valencia. I giocatori sono stati tenuti a rapporto nei giorni scorsi dallo staff medico circa rischi e precauzioni per evitare il contagio, dallo spogliatoio (niente cibi, niente bottigliette in comune, distanze e contatti minimi) al proprio domicilio, secondo i 28 punti diramati dalla Federazione Medico Sportiva.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News