Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Figc, Gravina: “Lascerei a casa i giocatori…”

gravina

Il presidente della Figc applaude la scelta di rinviare gli allenamenti presa da alcuni club di Serie A, Atalanta compresa

Non solo la Dea: a fermarsi per un po’ e a scegliere la quarantena in casa per i loro giocatori sono state anche la Roma e il Lecce. Si è fermata in Europa la Liga spagnola, la Ligue 1 francese e la Bundesliga tedesca, in attesa che domani l’Uefa si esprima sul rinvio dell’Europeo, permettendo così di portare a termine da maggio in avanti coppe e campionati. E proprio perché la ripresa della Serie A slitterebbe di un altro mese-dai primi di aprile ai primi di maggio-il presidente della Figc Gravina vorrebbe che i giocatori non si allenassero: “Allenamenti dei calciatori? Se riprendiamo a inizio maggio, lascerei a casa i ragazzi…”.

GIOCATORI COME DIPENDENTI. D’accordo con lui alcuni presidenti, che vogliono adottare per i loro giocatori tutte le misure prese in questo momenti di crisi dalle aziende per i lavoratori dipendenti. “I calciatori sono lavoratori come tutti gli altri, si possono allenare, ma in maniera differente dal solito per tutelare la loro salute”, spiega infatti a L’Eco di Bergamo il giuslavorista Giampiero Falasca.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News