Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Per Cairo il campionato è finito: “Abbonati da rimborsare”

Il presidente del Torino fa due calcoli e constata che non c’è più il tempo matematico per giocare le ultime dodici giornate di Serie A, con conseguenze sui sostenitori

Non ha peli sulla lingua Urbano Cairo, presidente del Torino dal 2005, nel tratteggiare il futuro prossimo del campionato di Serie A 2019/2020. Intervenuto alla trasmissione ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1 afferma: “Secondo me il campionato è finito. A Wuhan hanno cominciato le misure restrittive il 25 gennaio e le toglieranno l’8 aprile, sono due mesi e mezzo di stop, quindi per noi, con due mesi di sosta, si ripartirebbe a fine maggio. Per le squadre vorrebbe dire iniziare ad allenarsi a fine maggio ma iniziare le partite almeno a fine giugno, giocando poi sia a luglio che ad agosto. Tra vacanze e ritiro si ripartirebbe col nuovo campionato a novembre. Ovviamente non si può fare”. 

SCUDETTO E ABBONATI. “Lo Scudetto non andrebbe assegnato a nessuno perché il campionato non è finito e ci sono tre squadre in fazzoletto. Non ho sentito dire neanche Andrea Agnelli che andrebbe assegnato. (…). L’abbonato ha diritto ad essere rimborsato, dobbiamo studiare le forme”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News