Resta in contatto

News

San Siro e Gewiss Stadium a rischio, i piani della Dea

valencia

Entrambi gli stadi sono in stand-by, da valutare il possibile utilizzo del primo per le gare in Champions e la ripresa dei lavori nel secondo

Tanti dubbi, troppi, aleggiano intorno alla ripartenza del campionato di Serie A e alle gare di Champions League. Ma l’Atalanta, come fa notare La Gazzetta dello Sport, non solo non sa quando riprenderà a giocare, ma neanche dove. La società infatti risiede proprio nell’epicentro del contagio e lo stadio di San Siro è stato al centro di dure polemiche dopo aver ospitato la gara del 19 febbraio tra Atalanta e Valencia. E anche se è vero che l’articolo 24.5 del regolamento Uefa per la Champions prevede che “la sede per le gare interne è una e resta la stessa per tutta la durata della manifestazione”, c’è anche l’articolo 24.6 che specifica che “se la Uefa, per qualunque ragione, ritiene che una sede non sia più adatta, può chiedere al club di proporne un’altra in linea con i requisiti e, qualora non sia in grado di indicarla, deciderne una alternativa, in campo neutro”.

CHAMPIONS ALL’ESTERO. E, dal momento che il Gewiss Stadium non solo non rispetta ancora tutti i requisiti richiesti dalle norme Uefa per la sicurezza dell’impianto, ma si trova ancora più nell’occhio del ciclone del Covid-19, l’Atalanta potrebbe dover trovare un’altra sede per i suoi incontri europei, a quel punto più probabilmente all’estero come svela la rosea. 

LAVORI A BERGAMO. Intanto il prossimo 25 maggio dovrebbe ripartire la seconda fase dei lavori al Gewiss Stadium che prevede il rifacimento della tribuna Ubi. Cento giorni per le opere, con le prime due gare del prossimo campionato che verrebbero giocate in trasferta dall’Atalanta per permettere il completamento dei lavori. Che adesso però sono a un bivio: quali lavori e per quali imprese saranno consentiti a fine maggio? Certo è che se anche in quella data il campionato dovesse riprendere, visto che lo farà solo a porte chiuse, per non perdere un anno di lavori, il cantiere potrebbe venire organizzato in modo da assicurare la disputa regolare delle partite, fermandosi solo nei giorni di gara.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"El Tanque" nerazzurro

German Denis

Prima capitano, poi autentica bandiera nerazzurra

Gianpaolo Bellini

Il Vin Diesel di Bergamo

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Ogni anno si vendono giovani emergenti e si acquistano talenti non ancora sbocciati ...."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "è ancora sicuro di ciò che ha scritto, ora che siamo all'ultima partita di campionato?"
Piccoli Genoa

Dentro uno, fuori tre: il calciomercato d’inverno va bene così?

Ultimo commento: "Non basta Boga per comporre una formazione vincente,bisogna acquistare giocatori piu' forti e veterani dalle squadre piu' forti ."

Var e arbitri, che gran rottura. Come dovrebbe comportarsi l’Atalanta?

Ultimo commento: "Giuseppe Elia con tutto il rispetto che si merita una turca. “: VAI A CAGARE”"

SONDAGGIO – Viste le condizioni di Zapata, cosa deve fare l’Atalanta?

Ultimo commento: "Ora una parola sola .... svecchiare per ripartire con Mr. Gasperini Forza Atalanta"

Altro da News