Resta in contatto

News

Montero: “Percassi ambizioso, sento ancora amici di Bergamo”

coronavirus

Il difensore uruguagio sbocciò da Bergamo verso la Juevntus

Nel corso della rubrica “A tu per tu” di Tuttomercatoweb.com l’ex difensore di Atalanta e Juventus Paolo Montero ha parlato di vari temi, con accenni anche alla Dea.

IL PASSAGGIO ALLA JUVE  “Stavo discutendo con l’Inter sul contratto, ma ricevere la chiamata dall’allenatore, che avevo avuto all’Atalanta, è stato determinante. Poi Moggi facendo la trattativa mi ha fatto capire quanto mi volesse. E così rispetto all’Inter ho scelto Lippi e la Juventus”.

PERCASSI  “Mi ha comprato quando ero giocatore, di lui ho un grande ricordo. E poi l’Atalanta sta facendo benissimo con Gasperini. Del presidente ho il ricordo di una persona coraggiosa. Oggi calciatori che prende non sono conosciutissimi, poi diventano fenomeni. E il centro sportivo, Zingonia oggi sembra un Paese. Percassi è ambizioso. E quando investi su te stesso meriti soddisfazioni”.

LA CARRIERA DA ALLENATORE  Oggi allena la Sambenedettese, con cui sta avendo diverse difficoltà rispetto alle ambizioni di inizio di stagione, in Serie C e dichiara: “Mi piacerebbe rifare il percorso fatto da calciatore: Atalanta e Juventus. Però oggi penso al presente, qui a San Benedetto la gente mi ha trattato bene, non voglio mancare di rispetto ai nostri tifosi. Non posso pensare al futuro anche perché gli ultimi risultato non ci hanno aiutato”.

SITUAZIONE STIPENDI  ”Da fuori è difficile dare un’opinione. Però è anche vero che le tv hanno pagato i diritti fino ad aprile… Se a me calciatore di Serie A il club chiedesse di togliere parte dello stipendio per aiutare un collega di Serie C in difficoltà allora lo farei volentieri. Ma altrimenti bisognerebbe valutare, perché se hai preso i diritti tv non dovresti chiedermi di tagliarmi lo stipendio. Magari si ricomincia. E poi faccio un esempio: i nostri calciatori non fanno lavoro tattico con me, ma ogni giorno si allenano da casa con il preparatore in video e quindi continuano a lavorare”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Anche io ho cominciato a seguire la dea in coppa delle coppe e da allora nn ho più smesso di seguirla nonostante le bufere di calcioscommesse. Mondo..."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Ciao mister sono ambo amboni francesco mi hai allenato a Verdello in Eccellenza ti ricordi sei grande un abbraccio"
bonacina

Valter Bonacina

Ultimo commento: "Un vero tifoso della Dea sa perfettamente che si chiama "V"alter !!!"

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News