Resta in contatto

News

Ferron: “Che bella la mia Atalanta di Mondonico”

L’ex portiere nerazzurro Fabrizio Ferron ricorda i bei tempi andati: “Favini tirava fuori due giovani all’anno, grandi Evair e Caniggia”

“Ai miei tempi c’erano Stromberg ed Evair, già giocatori importanti, poi arrivarono gli Alemao e i Montero. E Mino Favini era gratificato dallo sfornare ogni anno due giovani per la prima squadra”. Fabrizio Ferron, tra i pali dell’Atalanta dal 1988 al 1996, in diretta chat con Tuttofantacalcio su Instagram ha ricordato la “sua” squadra nerazzurra: “Nel mio primo anno arrivammo subito sesti con Emiliano Mondonico qualificandoci alla Coppa Uefa”, ha raccontato l’attuale preparatore dei portieri delle Nazionali italiane dall’Under 15 all’Under 19.

FERRON E LA SUA ATALANTA. Il numero uno bollatese ricorda una Dea già all’avanguardia in Europa: “Alla prima esperienza in quella coppa uscimmo subito con lo Spartak Mosca, in quella successiva invece ai quarti con l’Inter(in panchina Bruno Giorgi, sostituto di Piero Frosio, NdR). Scontammo il gap tecnico, ma eravamo comunque una bella squadra. E il vivaio era al top: Prandelli tirò fuori dalla Primavera un centrocampo con Tacchinardi, Locatelli e Morfeo”.

FERRON, L’ATTACCO E I TIFOSI. “Alla mia seconda stagione la coppia d’attacco si completò con Claudio Caniggia, ma là davanti sarebbero arrivati altri nomi di spicco. Ganz e Rambaudi con Perrone è stato un altro attacco fenomenale; ho fatto in tempo anche a conoscere Bobo Vieri – ha chiuso Ferron -. I tifosi dell’Atalanta sono esigenti riguardo alla professionalità dei giocatori: l’impegno si dà per scontato, sta a te sapere cosa metterci e come. Facevo il mestiere più bello, non c’era bisogno di sforzarsi troppo per soddisfarli. Bastava dare se stessi per la maglia”.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "CAUSA INSISTENZA CON BOGA E ZAPATA TITOLARI MA FUORI FORMA E INGUARDABILI . BOGA DA VENDERE NOCIVO PER IL NOSTRO GIOCO. RIGUARDATEVI LE PARTITE CON..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News