Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Il muro del Tifoso

Quanto vi manca il Muro Nerazzurro? Ripresa senza tifosi o stop?

serie a

Una ripresa senza tifosi e senza Muro Nerazzurro, leggi la nuova Curva Nord dall’urlo e dal rimbombo assordante, oppure è meglio dichiarare lo stop alla stagione interrotta?

Un coro, il settore dello stadio ricostruito a settembre 2019, i tifosi. Il Muro Nerazzurro, tirando le somme, la Curva Nord del Gewiss Stadium. Laddove palpita il cuore del sostegno all’Atalanta, l’anima del tifo che è l’essenza di un calcio di cui non si riesce a intravvedere la ripresa. Sta di fatto che la frangia di popolo più caliente del santuario del pallone bergamasco non è notoriamente d’accordo con la ripresa del campionato, messa in dubbio oggi, sabato 9 maggio, anche dal ministro dello sport Vincenzo Spadafora: “I recenti contagi in serie A preoccupano, il Comitato Tecnico Scientifico deciderà sul protocollo Figc”, le sue parole. Si viaggia dunque a fari accesi verso lo stop?

MURO NERAZZURRO ALLO STOP. In ogni caso le partite rimanenti si disputerebbero a porte chiuse, coi fan costretti probabilmente a casa propria a causa del verosimile perdurare delle misure di distanziamento sociale nei locali pubblici. Sempre che per quella data (i più riapriranno all’inizio di giugno) un decreto o un’ordinanza regionale ad hoc non li abbia già chiusi di nuovo, se non sarà la crisi da Coronavirus a tenerne abbassate le serrande. Una situazione d’emergenza e di incertezza prolungate per l’intero Paese, costretto alla libertà vigilata della Fase 2 dopo gli arresti domiciliari della Fase 1. Tutti ingredienti che mixati nella cucina del calcio nazionale non possono sfornare altro che uno stop alla ripresa.

MURO NERAZZURRO: TIFOSI PRO O CONTRO LA RIPRESA? In Italia il vento dei tifosi gira dove l’aveva già direzionato il Bocia, Claudio Galimberti, leader spirituale in “esilio” della Curva Nord, il Muro Nerazzurro ricostruito sul posto, in tempi non sospetti. Ricordate, voi lettori di CalcioAtalanta, la lettera-appello al presidente Antonio Percassi con la pressante richiesta di non cedere alle tentazioni del dio denaro e di dire basta, per la corrente stagione, come forma di rispetto per una comunità locale falcidiata dalle morti da contagio? Ebbene, ora come ora, si apprende da fonti del Viminale, sono attenzionate le tifoserie all’infuori di quelle favorevoli al blocco definitivo, ovvero Lecce, Brescia, Genoa, Napoli, Spal e Roma su tutte. Queste vogliono lo stop e lo reclamano dalle rispettive società. Sono addirittura temute “contestazioni di piazza”, invece, da tutte le altre, sfavorevoli alla sospensione definitiva dei campionati, e si ipotizza la necessità di “rafforzare le risorse impiegate” se “questo tipo di proselitismo avrà un seguito”. Parola dell’Organismo di Monitoraggio delle infiltrazioni criminali nell’ambito dell’emergenza Covid. E voi, nostri lettori e tifosi dell’Atalanta, siete a favore o contro lo stop ai campionati? Diteci la vostra.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Il muro del Tifoso