Resta in contatto

News

Coronavirus, coi tamponi tornano a salire i contagiati: a Bergamo sette volte di più

144 nuovi contagiati a Bergamo e provincia, dopo i 20 registrati lunedì: con più tamponi processati, tornano a salire. Ma i ricoveri scendono sempre

Più tamponi processati, quasi il triplo a livello regionale, più contagiati dal Coronavirus. Che in Lombardia, nel bollettino di oggi, martedì 19 maggio, sono quasi sei decimi del totale nazionale e a Bergamo sette volte di più rispetto al dato di lunedì: da 20 a 144. Le cifre positive riguardano sempre gli ospedali, che liberano ancora posti letto, mentre i decessi in tutta Italia superano quota 100, non avvicinata nemmeno ieri, coi 163 registrati nelle ultime 24 ore.

CORONAVIRUS, SETTE VOLTE BERGAMO. Va comunque specificato che i positivi non sono malati tout-court, anche perché il dato sugli asintomatici non è mai esistito in alcuna rilevazione dall’inizio della pandemia e che i tamponi sono comunque sensibilmente di più rispetto al giorno precedente: oggi 14.918 (596.355) nell’intera Lombardia con 462 casi, ieri erano 5.078 con 175. Ecco i dati per provincia col lordo dei contagiati e la differenza rispetto al 18. Bergamo 12.607 (+144), Brescia 14.199 (+41), Como 3.646 (+13), Cremona 6.335 (+12), Lecco 2.687 (+39), Lodi 3.369 (+16), Monza 5.338 (+42), Milano 22.324 (+102), Mantova 3.294 (+3), Pavia 5.047 (+25),
Sondrio 1.378 (+9), Varese 3.401 (+9). 1856 casi sono tuttora in fase di verifica.

CORONAVIRUS E LOMBARDIA: MENO RICOVERI. I morti in Lombardia nelle ultime 24 ore sono 54 (totale 15.597), mentre i numeri in calo riguardano sempre i ricoveri, 56 in meno (totale 4.426), di cui 8 posti liberati nei reparti di terapia intensiva (da 252 a 244). I guariti segnano più 167 e arrivano a quota 36.082. Dall’inizio del conteggio dei positivi in Regione i contagi sono stati 85.481.

ITALIA: 813 POSITIVI. La Lombardia recita purtroppo la parte del leone ferito delle statistiche da Coronavirus in Italia: i 462 nuovi positivi sono il 56,8 per cento del complesso a livello nazionale che parla di 813 infezioni di Covid-19 in più. In Piemonte aumento di 108, 47 in Emilia Romagna e Veneto, 66 in Liguria e 20 nel Lazio. Meno di dieci in 12 regioni e nessun decesso Campania, Sardegna, Val d’Aosta, Calabria, Molise, Basilicata e provincia di Bolzano.

CORONAVIRUS IN ITALIA. In tutta Italia, comunque, il trend è della diminuzione dei ricoverati. In terapia intensiva si trovano oggi in 716, 33 meno di ieri, mentre gli ospedalizzati sono 9.991, giù di 216. In isolamento domiciliare, invece, 54.422 persone (-1.175). I morti sono 162 (99 ieri) per un totale di 32.169; i guariti 129.401, più 2.075 unità (ieri 2.150). In calo i positivi attuali di 1.424 unità (ieri 1.798), in aumento come detto i contagiati (813, ieri 451) a causa soprattutto dei tamponi processati nello Stivale, ben 63.158 a fronte di 36.406. Il rapporto tra tamponi e casi è di 1 malato ogni 77,7 tamponi fatti: 1,3%. Il dato lordo dei contagi è di 226.699.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News