Resta in contatto

News

“Possiamo riaprire gli stadi”, ecco il parere della virologa

La proposta della virologa che potrebbe permettere (a breve?) la visione delle partite anche negli stadi, ma il protocollo Figc ha altre idee

“Mascherine obbligatorie ovunque, niente vendita di cibi e bevande nello stadio, termo-scanner come negli aeroporti internazionali, rigido distanziamento sociale tra gli spettatori, ossia almeno un metro ai lati e avanti e indietro, attorno a chi è seduto o in piedi, multa a chi toglie la mascherina“. Così gli stadi potrebbero essere aperti agli spettatori, secondo Maria Rita Gismondo, virologa dell’Università degli Studi di Milano e dell’Ospedale Sacco.

Una proposta attuabile fin da subito, secondo la virologa: “All’aperto il virus, se presente, è comunque più diluito nell’aria rispetto al chiuso. Non capisco perchè esistano tanti timori per riaprire il calcio e non si hanno nell’autorizzare uno spettacolo concertistico all’aperto. Le regole per la sicurezza valgono per uno stadio come per gli spettatori dell’opera…“.

 

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ad un gol al novantesimo ci si abbraccerebbe comunque.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Non è certo una priorità. Ma stiamo scherzando? Non diciamo ca****

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Assolutamente favorevole a riaprire tutto e tornare alla completa libertà

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Non era un’influenza, Gismondo dimettiti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

La scienziata Gismondo quella che il corona virus era una semplice influenza?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Elena Caldara ci sono quelli di tavernola 😁

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Queste è la pazza che diceva che il virus era una leggera influenza,è la fanno ancora oarlare☹️☹️☹️🤣🤣🤣🤣ma vai in clausura a pregare per tutti i morti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

A teatro insomma! Allo stadio per tifare, non solo per vedere la partita

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Se certo , una curva da 10mila posti per farne entrare la metà ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

quello che é successo qua a bergamo… dovrebbero pensare x rispetto di chiudere il campionato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Ma no a fa’?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

O tutti o nessuno!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Che cagata sta cosa…meglio a porte chiuse…o tutti o nessuno…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

poi cosa ancora…un tempo per uno vediamo?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Gigi Simoni RIP +

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

A me van bene anche le porte chiuse per ora

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Questa non ha mai messo piede in uno stadio…ma che parla a fare?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Il campionato in qualche modo bisogna portarlo a termine, punto! Tanto chi lo vince non potra’ vantarsi di niente, questo e’ un campionato maledetto, quindi se la DEA si defila non verseremo lacrime, solo applausi. Chi lo vuole questo scudetto? Forse Lotito….. non noi Atalantini…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Questa è la stessa che blaterava in TV che il corinavirus era poco più di un’influenza a cui è seguito l’appello dei politici di ogni parte politica ad aprire tutto. Quanti sono i morti ad oggi ? 40 – 50.000 morti ? Già dimenticato tutto ?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Distianziamento allo stadio???
Ahahah 😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Beh… hanno riaperto le chiese con i dovuti accorgimenti,perché noi non possiamo professare la nostra fede calcistica?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Quindi se la nord e esaurita come abbonati come si fa? La metà in curva e l’altra metà la mettiamo dove ??

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

ma un metro di distanza sui quattro lati .. vuol dire un decimo dei posti normalmente occupati… cosa si farebbe ad estrazione.. a tornei di braccio di ferro… ???

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

L’Arena di Verona e’ una cosa, lo stadio un altro, in una curva e impossibile imporre mascherina e distanziamento sociale

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Concordo!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Non e'stato un quaraqquaca come tanti giocatori al giorno d'oggi Grande"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Magrin, l'ho conosciuto di persona e incontrato per caso un paio di volte nel 2001 al di fuori del "campo" persona seria e umile, mi ha colpito il..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Ogni sera mi addormentavo pensando la tattica e soprattutto la formazione che avrebbe mandato in campo, e devo dire che alla fine, ho imparato a..."

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News