Resta in contatto

News

Un anno esatto fa il trionfo della Primavera: Scudetto dopo 22 anni

Brambilla

L’Under 19 di Brambilla battè l’Inter al Tardini di Parma grazie a un gol di Colley

La rubrica relativa all’amarcord oggi ci porta poco lontani nel tempo. Si svolse solo 365 giorni fa, infatti, la gara che oggi andiamo a ricordarvi. Non riguarda una vicenda legata alla prima squadra stavolta, ma un’impresa della grande Primavera di Massimo Brambilla, che da quando è giunto a Zingonia ha collezionato un numero di successi invidiabile con gli Allievi prima e con l’Under 19 poi. Il 14 Giugno dell’anno scorso la massima formazione giovanile dell’Atalanta aveva infatti riportato a Bergamo lo Scudetto Primavera, mancante dalla bacheca della Dea da ben 22 anni, grazie ad una vittoria di misura sull’Inter guidata dal bergamasco Armando Madonna.

Decisivo il gol di Ebrima Colley a 6′ dal novantesimo, con il gambiano che era subentrato a Cambiaghi. Il contributo di Ibra, così è chiamato dai compagni di squadra, era già stato straordinario nella Semifinale giocata quattro giorni prima, che lo aveva visto confezionare una doppietta decisiva ai supplementari contro il Torino. Anche in quella circostanza, peraltro, la sua gara era iniziata dalla panchina: una scelta ben precisa del tecnico brianzolo, ponderata al tipo di contributo che il ragazzo poteva dargli nell’arco del match.

Oggi Colley è maturato ulteriormente, finendo per essere sostanzialmente sempre più spesso a disposizione di Gasperini. Una scelta che premia senza dubbio la sagacia di chi ha scelto di tenerlo in Primavera per un altro anno, categoria in cui ha potuto completare nei primi mesi dell’anno il proprio bagaglio da giovane calciatore.

ATALANTA-INTER 1-0

Marcatori: 84′ Colley (A).

Atalanta: Ndiaye; Zortea, Okoli, Heidenreich, Brogni; Kulusevski, Da Riva, Ta Bi; Peli (91′ Traorè), Piccoli (91′ Gyabuaa), Cambiaghi (65′ Colley).
A disposizione: Nozza Bielli, Bergonzi, Girgi, Guth, Louka, Traore, Ghislandi, Colley, Gyabuaa, Cortinovis, Kraja,  Pina Gomes.
Allenatore: Massimo Brambilla.

Inter: Dekic; Zappa, Nolan (85′ Merola), Rizzo; Persyn (59′ Grassini), Gavioli, Pompetti, Schirò, Corrado; Salcedo (72′ Esposito), Colidio.
A disposizione: Pozzer, Stankovic, Grassini, Merola, Van Den Eynden, Ntube, Attys, Esposito, Mulattieri, Roric, Gianelli, Pirola.
Allenatore: Armando Madonna.

Ammoniti: 15′ Piccoli (A).

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News