Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

No al calcio di notte: l’Unione Consumatori prende posizione

Amazon

Le gare delle 21.45 non convincono gran parte dei tifosi. Difficile però che cambi qualcosa adesso, nonostante il malcontento

L’Unione dei Consumatori ha ricevuto diverse lamentele da parte degli abbonati alle pay tv sulle partite che si giocano alle 21.45. Tramite molte associazioni, in tanti si rivolgeranno alle autorità competenti per chiedere di anticipare gli ultimi match, che attualmente sono il 50% dell’intero palinsesto della ripresa.

L’Assocalciatori ha preteso di non giocare di pomeriggio per l’eccessivo caldo e il rischio infortuni. Ovviamente anche le tv hanno fatto la loro parte ma il calcio per nottambuli non piace anche se pare difficile che cambi qualcosa adesso, nonostante la proposta di anticipare alle 16.30 la prima gara così da riportare alle 21 l’orario dell’ultima. A riportarlo in data odierna è Il Corriere dello Sport.

29 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

29 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News