Resta in contatto

Il muro del Tifoso

Il Muro del Tifoso – Atalanta, esiste un problema difesa?

Il rientro all’ovile di Caldara dalla finestra invernale non sembra aver giovato alla difesa dell’Atalanta. Che si segnala più vicino alla porta altrui che non a protezione della propria area

Alla ripresa del campionato, la difesa dell’Atalanta finora è stato il reparto più interessato alla rotazione e allo scambio di posizioni in campo. E sicuramente ha inciso molto più davanti che dietro. Rafael Toloi è entrato in corsa col Sassuolo al posto dell’apripista Berat Djimsiti, giusto in tempo per regalare a Bourabia la punizione della bandiera oltre il novantesimo grazie a un tackle da giallo su Caputo. Mattia Caldara, nonostante la sponda per il nazionale albanese, con la Lazio – la gara dell’inversione tra Djimsiti e Toloi, andato a sinistra per contrastare Milinkovic-Savic – non s’è scollato dal sedile per poi farsi bruciare a Udine dal doppiettista Lasagna nel 2-3 finale dopo la virata a centrodestra per consentire a José Palomino, subentrato proprio a Jimmy, di agire da perno. E proprio il tucumano, dulcis in fundo, l’ha risolta tarpando le ali all’Aquila dopo un inizio disastroso in cui, uscendo troppo alto su Immobile, aveva favorito il contropiede Correa-Lazzari per l’autorete di Marten de Roon.

ATALANTA, PROBLEMA DIFESA? L’oriundo del Mato Grosso risulta l’autore dell’assist involontario per il bis del colosso serbo mercoledì scorso, il nazionale albanese s’è perso il doppiettista di casa alla Dacia Arena, sbucatogli all’improvviso sul rilancio di Seko Fofana dalla sua trequarti difensiva sinistra. Va anche detto che la trazione anteriore e l’andirivieni dei laterali, sfiancati dagli impieghi all’ala al netto di Hans Hateboer, uno dei pochi a stare accortamente sulle sue, non favoriscono il compito a quelli dietro. Timothy Castagne avrebbe potuto chiudere sul provvisorio pari dell’Udinese, Robin Gosens, pur a segno, contro la Lazio ha lasciato a Lazzari pertiche di terreno. Le cifre non parlano a favore del pacchetto arretrato: 13 gol presi nelle 9 partite del girone di ritorno, 5 solo nelle ultime 3 dopo il lockdown, 38 complessive in campionato e 57 considerando Champions League e Coppa Italia.

ATALANTA, LA MIGLIOR DIFESA? L’ATTACCO. Per fortuna ci pensa l’attacco, certo aiutato anche dai baluardi della retroguardia che a volte sembrano muretti in cartongesso. 31, 10, 80 e 97 i palloni nel sacco altrui nelle voci di cui al precedente paragrafo. Dietro, in pratica, non l’ha messa solo il cavallo di ritorno invernale da Scanzorosciate: Djimsiti l’ha fatta sporca da match winner con l’Hellas (3-2 nel recupero) aprendo le danze col Sassuolo e Palomino, difensivamente non impeccabile, ha avuto il merito di dare il la alla rimonta casalinga con la Roma a metà febbraio (dopo aver confezionato il vantaggio di Dzeko in combutta con Hateboer) per ripetersi stendendo recentemente la Lazio di testa. Con la capoccia è riuscito nell’intento anche Toloi aprendo il 2-2 a rincorsa a Bergamo col Genoa. La porta dell’Atalanta è rimasta intonsa soltanto in 6 occasioni in campionato (2-0 a Roma, occhiale con la Samp, 3-0 a Brescia, cinquine casalinghe a Milan e Parma, settebello a Torino) e 2 in Champions con la Dinamo Zagabria a San Siro e lo Shakhtar a Kharkiv. Esiste un problema difesa per Gian Piero Gasperini, o forse segnare più di chiunque altro metterà a posto le cose ancora lungo? Al tifoso l’ardua sentenza: il Muro è tutto per i commenti al riguardo dei lettori di CalcioAtalanta. Scatenatevi!

21 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
21 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Sondaggio: Ilicic o Malinovskyi, chi vorreste davanti con Zapata?

Ultimo commento: "NONIMPORTA CHI GIOCA MA IL GIOCO DEL GASP FATTO BENE! IO VEDO ZAPATA PASALIC MURIEL TITOLARI...."
miranchuk

Cosa fare con Miranchuk a gennaio?

Ultimo commento: "Con quello che è stato pagato dovrà per forza essere ceduto, spererei all estero ma credo si spunti la cifra più alta in Italia"

Il verdetto dei lettori di CalcioAtalanta: “Ilicic e Malinovskyi giochino insieme”

Ultimo commento: "Scelta affascinante ma solo teorica perché la coesistenza dei due pare non garantire gli equlibri tattici della squadra, per cui giocano insieme solo..."
reina

SONDAGGIO: Caso monetina-Reina: come lo valutate?

Ultimo commento: "Il tempo con l'Atalanta lo perdono tutti i portieri Reina è da lodare x non aver fatto alemao e uscire dal campo si è comportato da professionista..."

Altro da Il muro del Tifoso