Resta in contatto

News

2016: contro il Napoli l’inizio della rivoluzione del Gasp

Bergamo, 2 ottobre 2016: l’Atalanta di Gasperini, al cospetto del Napoli, assume le sembianze tecnico-tattiche che l’avrebbero resa celebre. Caldara perno e Petagna match winner

Quattro vittorie tonde contro il Napoli, per l’Atalanta, sotto la gestione di Gian Piero Gasperini, ma la prima volta per L’Eco di Bergamo è stata decisamente la più importante.  Perché quel 2 ottobre 2016, pomeriggio risolto da Andrea Petagna, vide i primi veri nerazzurri di marca Gasp, con Mattia Caldara e Roberto Gagliardini titolari: settima giornata con soli 6 punti in dote, l’allenatore salvò la panchina che nessuno gli avrebbe mai più messo in discussione.

COL NAPOLI, BERGAMO TABU’. Lo stadio di Bergamo sarebbe comunque rimasto un tabù per il Gasp alla guida dell’Atalanta negli scontri diretti successivi, avendone vinti soltanto al San Paolo. La doppietta dello stesso Caldara nel ritorno, il 25 febbraio 2017, il 2-1 del 2 gennaio 2018 nel quarto di Coppa Italia (Timothy Castagne e Papu Gomez prima di Dries Mertens) e lo stesso score del 22 aprile 2019: a Mertens replicarono Duvan Zapata e Mario Pasalic.

IL GASP E IL FATTORE CAMPO… NEMICO. Niente più fattore campo rispettato da quel 2 ottobre 2016 per la squadra del Gasp contro il Napoli. Anzi, ha funzionato proprio al contrario: a Fuorigrotta 3 vittorie su 5, a Bergamo 2 sconfitte su 3, per un bilancio comunque favorevole di 4 vinte, 3 perse e il 2-2 dell’andata a firma Freuler-Ilicic. In casa i bergamaschi hanno la zavorra delle ultime 2 battute d’arresto su 2: nel 2017/18 decise Mertens, nella stagione dopo matchball di Milik dopo il botta e risposta Fabian Ruiz-Zapata. Tra le mura amiche, comunque, sono arrivati storicamente 21 successi su 29 contro il Napoli e 21 pari su 34, a fronte delle sole 11 sconfitte su 48.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo e stato e rimarrà iln.1 un fenomeno"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Era un piacere vederlo giocare poi persona umile un Bergamasco vero !!!!!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Uno spettacolo...."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "eri aFitenze quando vincemmo 1 a0 con un suo goal evl’Atalanya di allora non vinceva mai a Firenze max goduria in auto al rientro passando per la..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News