Resta in contatto

Rubriche

Penna in trasferta – Ignazio Caddeo (CalcioCasteddu.it): “Che paura che fa questa Atalanta!”

zenga

Il giornalista che segue da vicino le vicende del Cagliari, analizza la situazione in casa della formazione allenata da Walter Zenga

L’Atalanta sembra esser una macchina da guerra. Da quando si è ripartiti, sono arrivate quattro vittorie in altrettante sfide e la formazione allenata da Gian Piero Gasperini sta inanellando record su record. Domenica i nerazzurri saranno impegnati a Cagliari contro i sardi e Ignazio Caddeo, giornalista di CalcioCasteddu.it, facciamo il punto alla vigilia.

Ignazio Caddeo, quanta paura fa questa Atalanta?
“Ne f
a parecchia. E’ devastante quando decide di giocare e lo ha dimostrato già prima del lockdown. Con la Lazio, si è presa il lusso di andare sotto 2-0 e rimontare, ma anche ieri ha dimostrato qualità sbrigando la pratica Napoli in dieci minuti. Per il Cagliari si tratta della sfida più difficile fra quelle che avrà da qui alla fine, contro un’avversaria molto forte. E sarà necessario dimenticare quanto successo all’andata”.

C’è un elemento che vi fa più paura di altri?
“E’ difficile estrarne uno. Ci sono Pasalic, Papu Gomez che non ha bisogno di presentazioni, Gosens, Ilicic… Direi che c’è un bel gruppetto. In ogni settore fa paura, anche dietro. Ad esempio non va dimenticato nemmeno Gollini che è capace di fare parate straordinarie”.

Quali potrebbero essere le contromosse di Zenga?
“Credo che Zenga abbia un problema che va oltre l’avversaria di turno. Ci sono delle assenze nel pacchetto arretrato e dovrà capire se sarà meglio schierarsi con la difesa a tre, oppure a quattro. Entro domani, dopo aver provato entrambe le soluzioni, scioglierà il dubbio, ma credo che, con questa situazione, sia meglio proporre una linea difensiva a quattro benché nell’ultimo periodo anche quella a tre abbia ben funzionato”. 

Quindi quale potrebbe essere la possibile formazione?
Cragno fra i pali, in difesa ci saranno Mattiello, Carboni, Pisacane e Lykogiannis, in mediana Cigarini in cabina di regia con Nandez e Rog mezzale, Nainggolan trquartista dietro Joao Pedro e Simeone. L’Atalanta rimane strafavorita, ma attenzione alle giocate all’istante che possono partire dai piedi di Nandez oppure da Nainggolan”.

A proposito di Mattiello, come è andata la sua stagione?
“Intanto è stato p
rolungato il prestito fino a fine agosto e si giocherà la riconferma in queste nove gare. Da giovane è stato un ragazzo sfortunato perché aveva dimostrato di possedere delle qualità, ma ha subito diversi gravi infortuni che ne hanno condizionato la carriera. Qui sta crescendo gara dopo gara e mi piace come sta proponendo, ma non so ancora se il Cagliari lo riscatterà”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche