Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

“Siete una banda”: Juric, niente confronto col maestro Gasp

L’espressione colorita usata mercoledì sera per contestare il dubbio rigore assegnato alla Roma contro il suo Verona costa a Juric il confronto col Gasp. Anche la supermulta

Bum, espulso, via, sotto la doccia a giochi praticamente nemmeno iniziati. “Guarda che banda che siete!”. Alla faccia del politicamente corretto, che oggigiorno comanda a bacchetta le nostre vite, dettandone le regole quando addirittura non le inasprisce. Vietatissimo, poi, dopo la furia Covid-19, esternare la propria al direttore di gara sotto forma di proteste. E difatti Ivan Juric, per aver contestato il rigore-apripista per la Roma nel confronto del mercoledì sera all’Olimpico col suo Verona, sconfitto 2-1 nonostante il dimezzamento dello score del prestito nerazzurro Matteo Pessina, s’è beccato l’appiedamento d’un turno del Giudice Sportivo: 15 mila euro di multa e Atalanta del suo maestro Gasp da saltare a piè pari.

SABATO: NIENTE JURIC CONTRO GASP. L’allievo di Gian Piero Gasperini, suo vice storico nonché ex giocatore nel Crotone e nel Genoa, sabato 18 luglio al “Bentegodi” dovrà essere sostituito in panchina da Matteo Paro, altra vecchia conoscenza a pelo d’erba del mister dei bergamaschi. Galeotta la genuina spontaneità di marca slava, precisamente croata, su quel contrasto tra Empereur e Lorenzo Pellegrini che il Var Marco Di Bello ha tramutato in penalty (poi insaccato da Veretout) all’ottavo del primo tempo, con l’assenso dell’arbitro Fabio Maresca.

JURIC E VELOSO, GIALLO E MULTA. Anche un’ammonizione (sesta stagionale), nel pacchetto regalo, “per avere, all’8′ del primo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, rivolto al Direttore di gara espressioni irriguardose nonché esclamato frasi offensive nei confronti della terna arbitrale”, le motivazioni addotte dall’organo monocratico giudicante. Sanzionato anche Miguel Veloso, che invece contro il Gasp ci sarà: il capitano, ammonito per proteste sempre nell’ambito dello stesso episodio, deve sborsare 1.500 euro.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News