Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Squadra che vince non si cambia, l’Atalanta riconferma mister e dirigenti

Mentre le altre squadre italiane devono fare i conti con cambi al vertice e scossoni societari, la Dea può affidarsi allo stesso team vincente

‘Squadra che vince non si cambia’ si è soliti dire, un motto che l’Atalanta ha fatto suo negli ultimi quattro anni. Niente esoneri o ricambi nella dirigenza, come sottolinea Tuttosport, uno dei segreti di questa Atalanta delle Meraviglie sta proprio nella riconferma di tutti i suoi pezzi forti nella società, non soltanto in campo. Così si mantiene intatta la serenità all’interno dell’ambiente, fattore non da poco, e si possono valutare con tranquillità le operazioni in entrata e in uscita.

SOLO SUPER OFFERTE. Riconfermato dunque il pacchetto completo dei dirigenti, con mister Gian Piero Gasperini al timone della squadra, l’Atalanta ad oggi vende solo alle sue condizioni, senza fare sconti. E questo vale anche per i suoi Big: Duvan Zapata non lascerà Bergamo per meno di 60 milioni, idem per Robin Gosens.

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Calciomercato