Resta in contatto

News

Stadio: l’Europa a Bergamo dopo 30 anni… e 60 milioni

L’ultima gara valevole per un trofeo in Europa disputata allo stadio di Bergamo risale al 6 marzo 1991: rieccolo, dopo quasi 30 anni e 60 milioni per il restyling

30 anni (quasi) e 60 milioni di investimento per il restyling, riecco l’Europa affacciarsi allo stadio di Bergamo. Da quel 6 marzo 1991, quarto di andata di Coppa Uefa ospitando l’Inter, come sottolinea il focus della Gazzetta dello Sport, ne è passata di acqua sotto i ponti. In termini di stagioni, di proprietà, di progetti e anche di soldi spesi.

STADIO: L’EUROPA DA 60 MILIONI. A convincere i delegati Uefa durante la due giorni di sopralluoghi all’inizio della settimana, con la prima gara casalinga in campionato il 4 ottobre col Cagliari alla terza giornata, 4 giorni dopo la consegna tassativa dei lavori, è stata la Curva Sud. Ovvero la soluzione provvisoria prima della ricostruzione: seggiolini con schienale, più locali di servizio e primo soccorso, parterre rifatti. 1,2 milioni a fondo perduto, che si aggiungono agli 8,68 per l’acquisto dello stadio, 18 a testa per le curve, 8 per la Tribuna Rinascimento, 5 per quella d’onore rimessa a nuovo nel 2015 e quindi col pitch view e i 400 mila euro per l’urbanizzazione del piazzale dello Sport.

L’EUROPA 30 ANNI DOPO. Curiosamente, come rimarca L’Eco di Bergamo, in Europa i nerazzurri hanno giocato praticamente in trasferta anche 11 delle 21 partite disputate in casa come da calendario. Nella fattispecie, 4 in Champions allo stadio San Siro di Milano (dal 1° ottobre nel Group Stage C con lo Shakhtar al 19 fbbraio dell’ottavo di andata col Valencia) e 7 in Europa League al Mapei Stadium di Reggio Emilia, dal 14 settembre 2017 contro l’Everton nel girone al 23 agosto 2018. La prima assoluta in Europa a Bergamo risale al primo turno di Coppa delle Coppe con lo Sporting Lisbona il 4 settembre 1963. Ora la coppa dalle grandi orecchie, in autunno: la storia torna sempre a bussare alla porta, prima o poi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News