Resta in contatto

News

Dea, senti l’ex Petagna: “A Bergamo ho sempre cambiato modulo, il mio Papu…”

L’ex attaccante dell’Atalanta, oggi al Napoli, racconta come si trova con i nuovi compagni di squadra e ricorda il periodo a Bergamo

Andrea Petagna non vede l’ora di ricominciare a giocare con indosso la maglia azzurra del Napoli. L’ex attaccante dell’Atalanta ha parlato a Sky Sport della nuova avventura che lo attende: “Mi ha sempre fatto impazzire vedere il Napoli giocare. Mertens e Insigne sono due giocatori che mi sono sempre piaciuti e per me è un onore potermi allenare con dei calciatori così forti. Osimhen è fortissimo, è stato pagato tanto. Ha grandi qualità, fa gol, è molto veloce. Ma siamo tutti un bel gruppo, poi deciderà il mister come farci giocare. E’ bello che ci sia competizione, nelle grandi squadre è così e quando c’è competizione tutti migliorano e danno di più in campo”.

MODULI A BERGAMO.Mi trovo bene in tutti i moduli. Posso giocare a tre, a due, a uno. Anche a Bergamo ho sempre cambiato modulo, mi piace giocare in qualsiasi modulo, deciderà il mister e io mi farò trovare pronto”.

INSIGNE COME IL PAPU. “Se Insigne può essere il “mio” Papu Gomez? Mi sono trovato subito bene con Lorenzo, tutti mi hanno accolto bene. Insigne è un grandissimo calciatore, spero che mi faccia tanti assist”.

14 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
14 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Osimehn il tuo Cornellius

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Buffone scarpú

Troncodicono
5 mesi fa

urca, che livore.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Eravate una bella copia.
Sarebbe bello se fossi rimasto a bg, insieme a Duvan.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Ha grandi potenzialità che speriamo non sfrutti

Commento da Facebook
Commento da Facebook
5 mesi fa

Per me ha due difetti per stare in una big…segna poco e mangia troppo…ma tiene molto bene palla e fa salire la squadra….a Bergamo è stato uno degli artefici dell inizio di questa Atalanta …in bocca al lupo

Raffaello
Raffaello
5 mesi fa

D accordo.

Raffaello
Raffaello
5 mesi fa

Quando un attaccante aspettando il lancio del suo compagno corre verso il difensore avversario e non sfrutta gli spazi vuoti e’ meglio che vada al Napoli.

Sara
Sara
5 mesi fa

Siete proprio dei perdenti, tanto la dea bendata dura poco, tornerete nella categoria che vi compete molto presto. la B!!!!!!!!

Silvia
Silvia
5 mesi fa
Reply to  Sara

Questa si chiama semplicemente ignoranza e antisportività…e probabilmente anche un po’ invidia…

Andrea Epis
Andrea Epis
5 mesi fa
Reply to  Sara

Ma vedi di volare basso rifiuto umano ha fatto piu la dea in auesti 4 anni che in tutta la vostra storia.. Tieniti il santino di maradona e prega skefe

Norberyi
Norberyi
5 mesi fa

Pp

Norberyi
Norberyi
5 mesi fa

Sarà bevi di meno il vino ti fa male e ti rende sfigata

Duilio
Duilio
5 mesi fa

giocatore scarsissimo, non serve a nulla resterà pochissimo al Napoli

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo e stato e rimarrà iln.1 un fenomeno"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Era un piacere vederlo giocare poi persona umile un Bergamasco vero !!!!!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Uno spettacolo...."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "eri aFitenze quando vincemmo 1 a0 con un suo goal evl’Atalanya di allora non vinceva mai a Firenze max goduria in auto al rientro passando per la..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News