Resta in contatto

News

Atalanta, si ricomincia. Ma senza due nuovi…

Piccini fuori condizione, Miranchuk deve recuperare dalle noie al flessore. L’Atalanta a Torino ricomincia dai titolari di sempre

Due tra i nuovi sicuramente non ci saranno. E vista la probabile formazione al netto di defezioni e cessioni magari soltanto da ufficializzare, l’Atalanta sabato pomeriggio in casa del Torino ricomincia dalle certezze di sempre. Ovvero la formazione titolare della seconda metà della scorsa stagione, con Josip Ilicic pronto al rientro probabilmente dopo la prima pausa per le Nazionali. Sam Lammers e Johan Mojica, invece, teoricamente possono accomodarsi almeno in panchina, dove risponde presente anche il 2002 aggregato Matteo Ruggeri.

ATALANTA: DUE NUOVI OUT. Tra quanti anche nella terza sessione mattutina di fila a Zingonia hanno lavorato a margine del gruppo, infatti, ci sono sia Aleksey Miranchuk e Cristiano Piccini. Esclusa la loro convocazione nella lista che sarà diramata venerdì pomeriggio dopo la rifinitura rigorosamente a porte chiuse. Il fantasista offensivo ex Lokomotiv Mosca deve ancora recuperare dalla lesione all’inserzione del prossimale dei tendini del flessore destro con cui è arrivato, mentre il prestito valenciano deve dare forfait perché in attesa di ritrovare la migliore condizione: è affaticato, senza alcun problema fisico particolare. Ai nuovi out va aggiunto Cristian Romero, che deve scontare il turno di squalifica residuo insieme a Berat Djimsiti.

SI RICOMINCIA DALLE (IN)CERTEZZE. I nerazzurri dell’allenatore Gian Piero Gasperini, dunque, al cospetto dei granata, all’esordio stagionale (seconda giornata di campionato; con la Lazio si recupera a fine mese in notturna), devono presentarsi con gli stessi di sempre. Matteo Pessina ha ancora problemi alla rotula sinistra lussata e può comunque tornare a Verona in prestito da un momento all’altro, Pierluigi Gollini soffre ancora i postumi della lesione subtotale del crociato posteriore sinistro. Davanti a Sportiello terzetto Toloi-Caldara-Palomino con Sutalo alternativa unica; Hateboer-De Roon-Freuler-Gosens sulla linea di mezzo, Malinovskyi e Gomez alle spalle di Zapata: le soluzioni tampone sono la coppia d’attacco colombiana con Muriel, Pasalic sulla trequarti oppure lo stesso Ronaldito al posto di Duvan, viste le sole due settimane di preparazione dopo la negativizzazione al doppio tampone.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Genova, categoria esordienti, battuta la Lazio in finale e Dossena che non si presenta alla premiazione.... Che bei tempi Marino... Chissà se ricordi..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "idem!!! potrei averlo scritto io!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "È stato un grande giocatore, versatile ed un ragazzo educato, corretto e sempre leader nel nostro spogliatoio...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News