Resta in contatto

News

Le due trasferte consecutive non sorridono alla Dea

In Serie A non succedeva dal 1952 che l’Atalanta iniziasse la stagione giocando due volte consecutive in casa del nemico, e i precedenti non sono favorevoli

Ultimamente capita spesso: l’Atalanta fa bene sia in casa che fuori, al punto che sui campi neutri di Reggio Emilia, Parma e San Siro spesso si dimentica di non essere all’ombra delle Mura. Niente fattore campo a incidere quindi, ma c’è un precedente. Succede davvero raramente infatti che una squadra cominci il campionato con due gare di fila in casa, oppure fuori, come invece capiterà alla Dea questa settimana. Prima a Torino (sabato alle 15) e poi all’Olimpico contro la Lazio (mercoledì alle 20.45). Per una squadra fuori casa nelle prime due fuori, ce n’è ovviamente una che le gioca in casa entrambe: è il Verona.

TARDINI. A ben pensarci, come ricorda L’Eco di Bergamo, nonostante i lavori in Curva Nord da terminare, nemmeno l’anno scorso all’Atalanta era capitato di giocare le prime due in trasferta. La Dea esordì a Parma, in campo neutro, non in casa propria, ma nemmeno in quella del nemico.

IL PRECEDENTE. E’ solo la seconda volta in tutto il suo passato in Serie A che all’Atalanta capita di partire con una doppia trasferta. L’unico precedente risale al 1952/53: le prime due partite di settembre furono giocate in casa di Napoli e Inter (sconfitte 2-0 e 1-0).

CASA DOLCE CASA. In totale, è la sesta volta che accade alla Dea, ma purtroppo i nerazzurri non hanno mai vinto né la prima né la seconda partita nei casi di doppio impegno esterno all’inizio. Se però l’anno scorso l’Atalanta dovette aspettare la settima giornata per rientrare a casa, stavolta dovrà aspettare solo la terza, contro il Cagliari il 4 ottobre.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News