Resta in contatto

News

Atalanta Primavera, che tonfo! Avanti 2-0, cade 4-2 in casa con l’Empoli

primavera

La formazione allenata da Massimo Brambilla sciupa il doppio vantaggio e perde contro l’ex fanalino di coda

Domenica amara per la Primavera dell’Atalanta che, un po’ a sorpresa, esce sconfitta 4-2 nell’impegno casalingo contro l’Empoli. Ma, a render ancor più sgradevole questa battuta d’arresto, è il fatto di non aver approfittato del doppio vantaggio legittimato nella prima parte di gara.

PRIMO TEMPO. I nerazzurri, infatti, mettono il naso in avanti già al 6′ con un tiro sotto la traversa di Kobacki e raddoppiano al 19 con un tiro di Cortinovis deviato da un difensore empolese. Il match sembra in controllo, con la Dea che va vicina al 3-0 con Carrà al 29′, ma il suo tentativo finisce sull’incrocio dei pali. Prima dell’intervallo, l’Empoli però dimezza lo svantaggio: Vismara respinge una conclusione di Degli Innocenti, ma non può nulla sulla ribattuta di Lombardi.

LA RIPRESA. Nella seconda frazione di gioco, l’Empoli ristabilisce la parità al 64′ con Baldanzi, poi l’Atalanta resta prima in dieci per l’espulsione di Berto (al 77′, doppia ammonizione) e Scalvini (92′, doppia ammonizione). Il fortino resiste fino al recupero, quando capitola con la doppietta di Asllani (94′ e 96′).

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Stefano
Stefano
25 giorni fa

Ci sono giocatori in campo che non si capisce bene quale sia la vera motivazione per la quale sono li! Non facciamo nomi…ma sono titolari per cosa? Perché sanno giocare? Allora è meglio se ci si da al tennis da spiaggia già da ora senza aspettare la prossima estate! San procuratori…..sempre loro ci mettono la parola! E vabbe’,teniamo dei giocatori forti è molto più che motivati in panchina! Ottimo 👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
25 giorni fa

Rialzarsi e lavorare tranquilli

Maurizio
Maurizio
26 giorni fa

Squadra da bassa classifica quella vista oggi. Obiettivo salvezza più che quello di difendere lo scudetto. E pensare che a marzo 2019 asfaltavamo l’empoli a zingonia con balletto africano dopo il goal di ta bi con traore e gyabuua.

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Genova, categoria esordienti, battuta la Lazio in finale e Dossena che non si presenta alla premiazione.... Che bei tempi Marino... Chissà se ricordi..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "idem!!! potrei averlo scritto io!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "È stato un grande giocatore, versatile ed un ragazzo educato, corretto e sempre leader nel nostro spogliatoio...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News