Resta in contatto

Approfondimenti

Accadde oggi- Quel poker all’Inter che sapeva già di impresa

Alla fine di quella stagione l’Atalanta si piazzò al terzo posto, ottenendo un posto in Champions League, per la prima volta nella storia

Erano passati solamente due mesi e mezzo da quel 30 agosto 2018 che segnò la fine del sogno europeo dell’Atalanta, strappato sul dischetto da un Copenaghen spento eppure nocivo. Ancora non sapevano, quelle teste nerazzurre chine a fissare sconfortate il tappeto verde, che presto avrebbero rialzato il capo per un sogno molto più grande chiamato Champions League.

Già, perché se dopo quell’euro-batosta ne seguirono altre in campionato, sconfitte contro Cagliari, Spal, Fiorentina e Sampdoria, dalla manita al Chievo datata 21 ottobre 2018 l’Atalanta si rialzò molto più forte di prima. Alla tripletta ai danni del Parma, seguì la vittoria in trasferta col Bologna e il poker ai cugini in un Gewiss Stadium affollatissimo e festante nel giorno di San Martino. 

Dopo due anni l’Atalanta, che ha appena affrontato proprio l’Inter riacciuffando il pari a 11′ dalla fine grazie a Miranchuk, non è riuscita a ripetere l’impresa che 24 mesi fa portò il nome di Hateboer, Mancini, Djimsiti e Gomez: tre su quattro ancora in campo contro la stessa avversaria solo tre giorni fa.

Questa era la formazione in campo due anni fa, quando all’ora di pranzo sul Comunale splendette una particolare Estate di San Martino: ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi (11′ st Castagne), Djimsiti, Mancini; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez; Ilicic, Zapata (26′ st Pasalic). All. Gasperini.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti