cropped-CA-logo.png
Sito appartenente al Network

Hateboer e quel testa a testa anti valenciano di troppo…

Hateboer

Incidente senza conseguenze, almeno per Hans Hateboer, in Olanda-Spagna ieri sera: un testa a testa col valenciano Gayà, già incontrato negli ottavi di finale di Champions League

Alla faccia del testa a testa: cross in area, taglio in elevazione e difendente che nel contrasto ha la peggio fino a dover abbandonare il campo. Nello scontro con José Gayà, terzino sinistro della Spagna, Hans Hateboer ieri sera ad Amsterdam in Olanda-Spagna deve aver comunque vissuto l’episodio annusando nell’aria un nettissimo odore di amarcord. Perché l’esterno dell’Atalanta col nazionale delle Furie Rosse ha già avuto a che fare.

HATEBOER, DALLA DOPPIETTA AL TESTA A TESTA. L’aitante nerazzurro dalle prestazioni fisico-atletiche sempre sopra le righe è la bestia nera del difensore del Valencia, e i tifosi di parte ne conoscono benissimo i motivi: la doppietta, in spaccata per l’apertura e con la volatona nella ripresa per firmare il poker, nell’andata degli ottavi di finale di Champions League a San Siro il 19 febbraio scorso. I due si sono affrontati anche nel 4-3 firmato da Josip Ilicic al ritorno, il 10 marzo, a porte chiuse al “Mestalla”. Ma dal testa a testa con l’atalantino a bruciare chi avrebbe dovuto tenerlo a bada alla capocciata ce ne corre.

HATEBOER, TESTA ALLA PROSSIMA. Sergio Reguilòn in quest’ultima occasione ha dovuto rimpiazzare Gayà tre minuti dopo l’infortunio, al 29′ del primo tempo, sull’1-0 spagnolo firmato Canales con Hateboer impossibilitato a stringere in marcatura. Van de Beek avrebbe impattato nella ripresa, non disputata dallo spigoloso Hans, rimasto indenne nell’incrocio pericoloso ma comunque sostituito da Denzel Dumfries, colosso del PSV. Che Reguilòn pre abbia evitato di sfidare, ma questa è un’altra storia. Davanti al numero 33 dei bergamaschi, che in Oranje indossa il 2 da terzino classico, le due partite di Nations League, stesso girone dell’Italia di Matteo Pessina: domenica 15, sempre alla “Johan Cruijff Arena”, c’è la Bosnia; mercoledì 18 la Polonia a Chorzow.

https://youtu.be/i0t5cfgSg1I?t=216

 

Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 anni fa

4 punti di sutura in quella testolina…Guarisci presto cucciolo?

Articoli correlati

tifosi atalanta a bologna marcata
Si deve ancora giocare la gara d'andata ma i tifosi sono proiettati all'appuntamento di Bergamo,...
gasperini atalanta sassuolo
Abbiamo messo a confronto l'Atalanta di questa stagione con quella della 22/23, tenendo conto solo...
Tutto pronto per la sfida valida per il recupero della ventunesima giornata di Serie A,...

Dal Network

sassuolo-atalanta
Tutte le info utili per vedere Atalanta-Sassuolo comodamente dal divano di casa: ecco le probabili...

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

E’ calato il sipario sulla sessione invernale di calciomercato. Dopo le 20:00 di ieri, 1...

Calcio Atalanta