Resta in contatto

News

Hateboer e quel testa a testa anti valenciano di troppo…

Hateboer

Incidente senza conseguenze, almeno per Hans Hateboer, in Olanda-Spagna ieri sera: un testa a testa col valenciano Gayà, già incontrato negli ottavi di finale di Champions League

Alla faccia del testa a testa: cross in area, taglio in elevazione e difendente che nel contrasto ha la peggio fino a dover abbandonare il campo. Nello scontro con José Gayà, terzino sinistro della Spagna, Hans Hateboer ieri sera ad Amsterdam in Olanda-Spagna deve aver comunque vissuto l’episodio annusando nell’aria un nettissimo odore di amarcord. Perché l’esterno dell’Atalanta col nazionale delle Furie Rosse ha già avuto a che fare.

HATEBOER, DALLA DOPPIETTA AL TESTA A TESTA. L’aitante nerazzurro dalle prestazioni fisico-atletiche sempre sopra le righe è la bestia nera del difensore del Valencia, e i tifosi di parte ne conoscono benissimo i motivi: la doppietta, in spaccata per l’apertura e con la volatona nella ripresa per firmare il poker, nell’andata degli ottavi di finale di Champions League a San Siro il 19 febbraio scorso. I due si sono affrontati anche nel 4-3 firmato da Josip Ilicic al ritorno, il 10 marzo, a porte chiuse al “Mestalla”. Ma dal testa a testa con l’atalantino a bruciare chi avrebbe dovuto tenerlo a bada alla capocciata ce ne corre.

HATEBOER, TESTA ALLA PROSSIMA. Sergio Reguilòn in quest’ultima occasione ha dovuto rimpiazzare Gayà tre minuti dopo l’infortunio, al 29′ del primo tempo, sull’1-0 spagnolo firmato Canales con Hateboer impossibilitato a stringere in marcatura. Van de Beek avrebbe impattato nella ripresa, non disputata dallo spigoloso Hans, rimasto indenne nell’incrocio pericoloso ma comunque sostituito da Denzel Dumfries, colosso del PSV. Che Reguilòn pre abbia evitato di sfidare, ma questa è un’altra storia. Davanti al numero 33 dei bergamaschi, che in Oranje indossa il 2 da terzino classico, le due partite di Nations League, stesso girone dell’Italia di Matteo Pessina: domenica 15, sempre alla “Johan Cruijff Arena”, c’è la Bosnia; mercoledì 18 la Polonia a Chorzow.

 

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News