Resta in contatto

News

Auguri anche a Cissé e Barrow

Il 14 novembre è anche il compleanno di due attaccanti africani passati dal settore giovanile dell’Atalanta: Karamoko Cissé e Musa Barrow

Il 14 novembre non è solo il genetliaco dei gemelli Espinal. Ce n’è un paio ulteriore. Uno è passato come una meteora dalla prima squadra dopo il settore giovanile, l’altro ci ha giocato abbastanza, dopo essere stato scoperto in Gambia dall’avvocato Luigi Sorrentino e importato in Primavera, da diventare una plusvalenza da 13 milioni più bonus. Karamoko Cissé da Koubia, Guinea, compie 32 anni da attaccante del Cittadella, Musa Barrow da Banjul, Gambia, 22, da puntero del Bologna di Sinisa Mihajlovic che il 17 gennaio scorso prima del lockdown se l’è preso con obbligo di riscatto. Punte e africani, ma non potrebbero essere più diversi.

CISSE’, AUGURI CADETTI. Nel Veneto granata del “Tombolato” Karamoko, dai 12 ai 14 anni nel vivaio della Virtus Oratorio Petosino, ha conservato la categoria dopo il triennio tra Bari, Carpi e Verona e infine Juve Stabia. L’esordio in A a 18 anni e 12 giorni, Atalanta-Torino 1-2, e un altro paio di presenze di cui quella da titolare in un occhiale messinese a fine stagione, portano la firma di Stefano Colantuono, appena risalito al piano di sopra. Una grande promessa dal radioso futuro alle spalle, anche se la partecipazione dal 2015 al 2017 allo storico doppio salto del Benevento fino all’empireo del pallone nazionale non è robetta. Né sfondatore né un realizzatore puro, Cissé, abituato spesso a girare al largo portandosi via due difendenti, spiccioli nella massima serie anche a San Siro contro il Milan, dopo la prima parentesi veronese parimenti infruttuosa in C1 (25 gettoni, 1 solo gol), fa parte da compartecipato della storia dell’AlbinoLeffe, da quel gennaio 2009 al sapore di risarcimento per l’affaire Peluso (fuori rosa per non aver voluto rinnovare il contratto, finì ai cugini ricchi) fino al 2014, prima del biennio a Caserta. 106 partite e 21 gol in bluceleste, 295 e 62 il totale.

BARROW, AUGURI DA PLUSVALENZA. Quanto alla Musa ispiratrice anche dei gol altrui, a Zingonia le sue chance di esplodere hanno avuto il passo sbarrato dall’ingaggio due rotazioni terrestri or sono di Duvan Zapata. 39 mine nel sacco in 37 match a livello Under 19 dal tardo inverno del 2016 in su, 3 palloni nel sacco contro Benevento, Genoa e Lazio con assist a Freuler contro il Torino in mezzo tra 18 aprile e 6 maggio 2018, dopo aver esordito nel finale a Crotone il 10 febbraio precedente. La cinquina residua di reti nelle 52 presenze totali agli ordini dell’esigentissimo Gian Piero Gasperini? Poca roba, ma da far polpa lo stesso. Nelle qualificazioni di Europa League tra 2 e 9 agosto 2018 con tripletta nell’8-0 di Sarajevo e nel 4-1 di Haifa, mettendoci sempre il sigillo di ceralacca, con assist rispettivamente a Masiello e Pasalic, e infine nell’apertura a inizio ripresa nel 2-1 al Genoa a Reggio Emilia l’11 maggio 2019, bottino decisivo per agguantare il sogno della Champions League. Fin qui, sulla via Emilia targata Sinisa, 26 gettoni e 11 volte il suo timbro. Tantissimi auguri.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News