Resta in contatto

News

Coronavirus, il bollettino: in calo il tasso di positività

federica Percassi

Cala il tasso di positività rispetto ai tamponi effettuati: alto in Lombardia, più basso a livello nazionale. Morti come in primavera

La notizia vera del bollettino del Coronavirus di martedì 17 novembre è il calo del tasso di positività, ovvero dei tamponi con virus rilevato rispetto a quelli processati. Scende dal 22,8 al 22,06 per cento in Lombardia, capofila dei casi (ha un sesto della popolazione italiana) com’è ovvio, con 8.448 sui 32.191 a livello nazionale, e appunto in Italia nel complesso dal 16-17 per cento degli ultimi giorni al 15,44. Preoccupano come sempre la pressione ospedaliera, in crescendo però tutto sommato contenuto, e il numero dei decessi, tornato ai livelli di marzo all’ombra del Pirellone e di aprile nel Belpaese.

CORONAVIRUS IN LOMBARDIA: UN RADDOPPIO BUGIARDO. Nella nostra regione, comunque, il saldo positivi-guariti è a favore di questi ultimi, vedi tabella riepilogativa sottostante. I dati parlano di un raddoppio rispetto alla rilevazione di lunedì, ma sono più che bissati anche i test: 8.448 casi contro 4.128, 38.283 tamponi nelle ultime 24 ore (totale 3.606.814) rispetto a 18.037. Aumentano parecchio i morti: 202, contro i 99 di lunedì, numero che non si registrava dal 16 marzo. Da febbraio, 19.668 lombardi sono morti per oppure con Covid-19. I ricoverati salgono di 250, portando il totale a 8.151 (ieri 7.901), 39 sono i nuovi pazienti in terapia intensiva, nel complesso 894 unità. Guariti e dimessi sono anch’essi in crescita, da cui il saldo negativo positivi/guariti: il totale è 157.121, di cui ben 4.018 solo oggi.

CORONAVIRUS IN ITALIA: TASSO DEI POSITIVI IN CALO. In Italia, vedi premessa, 32.191 nuovi positivi e 731 morti. I ricoveri in terapia intensiva sono aumentati di 120 unità (3.612 in totale), nei reparti ordinari invece di 538 (complessivamente 33.074). Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 208.458 tamponi. Il bollettino quotidiano sull’epidemia di Coronavirus del ministero della Salute registra il dato più drammatico in termini di decessi: era dal 3 aprile che non se ne contavano così tanti, allora 766. Sono 15.434 i guariti nell’ultima rilevazione statistica, in calo rispetto a ieri (21.554). Ora le persone guarite/dimesse nel nostro Paese da inizio pandemia, secondo i dati del ministero della Salute, sono 457.798.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Tira la bomba tira la bomba 💣 un idolo ke segno’ anche da calcio d’angolo ❤️ Grande uomo ke in via XX io ragazzino mi salutò. Come un..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Ogni sera mi addormentavo pensando la tattica e soprattutto la formazione che avrebbe mandato in campo, e devo dire che alla fine, ho imparato a..."
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "È stato un grande giocatore, versatile ed un ragazzo educato, corretto e sempre leader nel nostro spogliatoio...."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News