Resta in contatto

News

Il doppio ex Gallo: “Contento per Pessina, l’ho cresciuto a Como e Spezia”

gallo

Un classico doppio ex della sfida tra Spezia e Atalanta è Fabio Gallo, allenatore nelle giovanili sulle due sponde e anche nella prima squadra bianconera: “Con Pessina legame come con Bergamo”

“Il legame con Bergamo, fin da quando ero giocatore, non può spezzarsi. Quello con Matteo Pessina va oltre il rapporto tra allenatore e giocatore: l’ho avuto allo Spezia, ma tre anni fa eravamo insieme a Como e adesso lui ha esordito in Nazionale…”. Emozione e affetto: tanto traspare dall’intervista da classicissimo doppio ex rilasciata da Fabio Gallo a Spezia1906.com: “Non potrà che migliorare, è un ragazzo di 23 anni che gioca come un trentenne e anche professionalmente è molto serio. L’ho sentito in questi giorni, ero emozionato”, la sentenza dell’ex protagonista del “centrocampo degli architetti” (con Marco Sgrò e Daniele Fortunato).

GALLO, IL DOPPIO EX. Giocatore e allenatore nel vivaio (Allievi e Primavera, 2009-2012) nell’Atalanta, tecnico spezzino in Primavera (2014-2016) e in prima squadra (2017-2018) in cui Pessina arrivò in prestito a gennaio di due anni fa: “A Spezia ho vissuto e lavorato, sono un grande tifoso delle Aquile, che stanno facendo molto bene. Mi aspetto una bella partita: la Dea è avvantaggiata nel tasso tecnico, ma Vincenzo Italiano è un allenatore emergente: squadra organizzata, con un filo logico con l’impostazione della scorsa stagione, e lavoro splendido”, il parere di Gallo sulla sfida di sabato a Cesena.

GALLO E LO SPEZIA: I VOLTI NOTI. Il cinquantenne di Bollate conosce direttamente, per averli allenati, non pochi dei protagonisti della rosa attuale degli Aquilotti: “Giulio Maggiore era già il più quotato, sono per Simone Bastoni che ho avuto in Primavera: è lui la realtà più bella dello Spezia. Terzi sa sempre dove cade il pallone, fa meno fatica in A che in B. Vignali avrà le sue chances: deve prima capire la categoria. Mastinu? Sono curioso di vederlo anche in A”.

GALLO E PICCOLI. Tra i due ex di turno, in realtà prestiti, Gallo va oltre Federico Mattiello soffermandosi su Roberto Piccoli, l’aspirante bomber atteso all’esplosione: “L’ho visto nella Primavera dell’Atalanta, sotto età giocava insieme ai ragazzi di due anni più grandi e segnava tantissimo. Ha prospettiva, anche se deve rispettare i tempi di crescita: ha grandi qualità, fiuto del gol e dentro l’area è sveglio”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da News