Resta in contatto

Approfondimenti

Chi è Simone Panada? Scopriamo l’ultimo baby chiamato da Gasp

Capitano dell’Italia all’ultimo Mondiale U17, sa unire qualità e quantità nelle sue giocate

Comunque andrà il suo futuro da calciatore Simone Panada difficilmente scorderà le emozioni che proverà questa sera presso Anfield, vero e proprio tempio dei cultori del calcio inglese. Certo, ben altro sapore avrebbe avuto il fatto di vivere la partita in panchina sentendo i cori della Kop e il famosissimo “You’ll never walk alone” prima del fischio d’inizio. Poco male, perchè la convocazione arrivata ieri darà al ragazzo autostima e felicità in un periodo complicato, visto che i risultati poco brillanti della Primavera nerazzurra di inizio campionato sono stati succeduti anche dalla sospensione causa-Covid.

RUOLO E CARATTERISTICHE-  Centrocampista che agisce solitamente davanti alla difesa, Simone è giocatore in grado di associare con buoni risultati quantità e qualità. Al buon piede unisce infatti un buon contributo di protezione alla sua difesa davvero di primo livello, tanto che negli anni del settore giovanile si è sostanzialmente specializzato nelle vesti di “numero 4”. Chi è pratico delle categorie under sa cosa significa: quella maglia è solitamente affidata al calciatore che agisce davanti alla difesa e copre le spalle ai più offensivi compagni di reparto. Pur non essendo eccessivamente appariscente rispetto a altri compagni ha davvero una visione di gioco importante, anche se deve ancora compiere l’ultimo salto di qualità relativamente alla velocità di lettura di alcune circostanze. Se da piccolo segnava con buona continuità ha ormai lasciato ai compagni del reparto offensivo questo compito, anche se va sottolineato come sappia calciare bene anche su punizione.

STORIA PERSONALE- Bresciano di Torbole Casaglia, è però legato ai colori nerazzurri ormai da 12 anni. I suoi primi passi da calciatori li muove presso l’oratorio del proprio paese, che peraltro ai calciofili più attenti è oggi noto per ospitare da qualche tempo gli allenamenti della prima squadra delle Rondinelle. Proprio il club biancoazzurro era stato vicino a porlo sotto la propria ala protettiva quando il ragazzo ha solo 6 anni, ma alla fine la spunta l’Atalanta.

Dai Pulcini in avanti compie tutta la trafila, passando negli ultimi anni da centrale di difesa a jolly della mediana, pur prediligendo la mansione di frangiflutti davanti alla propria retroguardia. Ottimo l’impatto con le categorie nazionali, che mostra soprattutto in Under 16, chiudendo la stagione con ben 8 reti all’attivo. Campione d’Italia con la Primavera nel 2019/20, non ha ovviamente potuto festeggiare sul campo questo risultato visto che il verdetto è stato decretato solo in agosto dal Consiglio Federale. Molto considerato anche in Nazionale, ha giocato anche un Mondiale Under 17 con la fascia di capitano al braccio una dozzina di mesi fa.

Il prossimo anno probabilmente andrà a giocare in prestito e sarà necessario trovare la sistemazione migliore, visto che il primo anno nei professionisti rappresenta uno step di fondamentale importanza per poter aspirare a un cammino di livello. Prima, però, testa al campo: c’è un campionato da ricominciare e una classifica da risalire per poter valorizzare il maggior numero possibile di calciatori. Sperando che il calcio giocato possa presto tornare realtà di tutti i giorni anche a livello Under 19

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Voto al mercato: la maggioranza dice 7

Ultimo commento: "Più forti di chi ci vuole morti vinci x noi magica Atalanta folle amore nostro ultras liberi"
ederson calciomercato

Che voto date al calciomercato dell’Atalanta?

Ultimo commento: "La bravura del Mister Gasperini nel proporre i giovani è la forza dell'Atalanta. Eccellente allenatore, grande uomo, vero bergamasco."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Già. Purtroppo soldi nel c'èsso e tirato lacqua"
Arctos sports partners pagliuca

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Infatti i oercassi poi hanno venduto la società"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"

Altro da Approfondimenti