Resta in contatto

Rubriche

Atalanta-Midtjylland, le pagelle nerazzurre

Romero salva i nerazzurri da un ko che sembrava inevitabile. Male la coppia colombiana Muriel-Zapata. Ilicic intermittente

Finisce 1-1 il match del Gewiss Stadium di Bergamo tra Atalanta e Midtjylland, con i danesi che firmano una mezza impresa andando vicini alla prima vittoria della fase a giorni di questa Champions League al cospetto di una squadra, quella nerazzurra, apparsa irriconoscibile e certamente condizionata dalla fatica. Questi i nostri giudizi al termine del match:

Sportiello 6: incolpevole sul gol del Midtjylland, salvato dalla traversa nella ripresa, il resto dei suoi 90 minuti sono fatti di ordinaria amministrazione.
Djimsiti 6: il salvataggio disperato in avvio di gara vale quasi come un gol, resta a metà strada quando il Midtjylland segna ma non ha colpe specifiche.
Romero 7: gol a parte la manovra dei danesi è fatta solo di tanti lanci lunghi, troppo poco per sorprenderlo. Poi decide che deve cambiare la gara e si inventa una rete di testa da attaccante vero.
Palomino 6: pochi rischi dietro, nella ripresa prova a dare una mano anche in fase offensiva (22′ st Toloi 6: di ruolo fa il difensore ma di fatto questa sera gioca quasi da attaccante aggiunto).
Hateboer 6.5: primo tempo insufficiente con l’aggravante di una chance non difficile gettata alle ortiche, si ricatta con l’assist per il pareggio di Romero.
Pessina 7: mister Gasperini l’ha eletto uomo della Champions e anche stasera l’ha lanciato dall’inizio. Gioca un buon primo tempo, la ripresa più a intermittenza, ma alla fine in tutte le azioni dei nerazzurri mette il suo zampino.
Freuler 5.5: i ritmi della squadra sono bassi per poter dare il suo contributo (22′ st de Roon 6: entra per dare un po’ di polmoni e carattere a una squadra che sembra spenta).
Gosens 5.5: ci si augurava che il ritorno in squadra del tedesco permettesse all’Atalanta di ritrovare i ritmi migliori, ma in realtà il numero 8 viene contenuto bene dagli omologhi danesi e in qualche occasione pecca di lucidità (40′ st Ruggeri sv).
Gomez 6: nell’arco del primo tempo sembra l’attaccante più in palla anche se manca l’affondo. La sua gara dura, però, appena 45′, non sappiamo se per problemi fisici o altro (1′ st Ilicic 5: dovrebbe dare la scossa alla gara ma nemmeno stasera la luce si è accesa).
Muriel 5: si dà un gran da fare per coprire quanto più fronte d’attacco possibile, ma a tanta corsa non corrispondo iniziative pericolose (22′ st Diallo 6: sbaglia un’occasione che forse un calciatore di maggiore esperienza avrebbe gestito meglio, ma il suo ingresso vivacizza tutta la Dea).
Zapata 4.5: si vede respingere la prima occasione del match dopo pochi minuti e la sua gara, di fatto, finisce lì. Tante sportellate, come sempre, ma anche tante palle perse, un paio di conclusioni in curva e la sensazione di avere il fiato corto.
Gasperini 5.5: in panchina è una furia, come se le sue urla dovessero farsi sentire a Zingonia più che a pochi metri di distanza, forse perché è lì che i suoi giocatori sembrano essere rimasti. La prova della squadra lascia poco spazio alle attenuanti generiche della stanchezza e delle indisponibilità.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Penso che Romero – Pessina e Freuler meritino 1 punto in più per il resto sono d’accordo con voi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Be si sapeva dall’inizio che si giocava così ogni 3 giorni e che c’erano le nazionali. Qualcosa di sbagliato nella preparazione e gestione giocatori. Poi che il Gasp se la prenda con Gomez e non con Zapata e Muriel mi fa ridere x non piangere

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Io contino a predicare CALMA.
Tutte le squadre hanno problemi.. (vedasi Liverpool, Real, Inter)..
STIAMO PERFETTAMENTE IN LINEA CON Gli Obbiettivi, forse qualche punto perso in campionato ma NO DRAMMA.
SANGUE FREDDO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

I più in forma della dea sono…..Romero e Pessina che non c’erano l’anno scorso gli altri sono cotti…….non hanno avuto il tempo per riposarsi e riprepararsi…….
Zapata si vede che è stanchissimo….
ma Muriel boia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Giocare ogni tre giorni è una cura da cavallo. Psicologicamente la squadra ha degli alti e bassi perché stressata. Appena finisce il girone spacca la porta ancora!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Diallo 7……ha fatto più lui in mezz ora che tutto il resto dell attacco in tutta la partita…..è fresco…in questo momento di stanchezza generale da sfruttare di più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Zapata a bisogno di minutaggio come Muriel.il Gasp non sbaglia mai neanche quando si perde

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

E allora è un vizio!!!! Hate 6.5 solo per l’assist, 6 al papu che ha fatto pena, troppo il 5 a un muriel irritante, solo 6 a diallo che ha fatto più di zapata e muriel insieme… gasp non togliendo zapata meritava 3 come lui ecc ecc..insomma perchè avete guardato l’inter e fatto le pagelle dell’Atalanta?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Spero sia chiaro a tutti! Non se ne può più!

Dylan
Dylan
1 mese fa

Duvan si è involuto in modo impressionante, ma lo stimo per quello che ci ha dato fino adesso, capita a tutti i grandi bomber un periodo così… tornerà presto a sfondare la porta

Daniele
Daniele
1 mese fa

Spazio a Lammers appena disponibile

Davide
Davide
1 mese fa

Contro l’Ajax sarà meglio giocare senza punte!!

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Concordo!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Non e'stato un quaraqquaca come tanti giocatori al giorno d'oggi Grande"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Magrin, l'ho conosciuto di persona e incontrato per caso un paio di volte nel 2001 al di fuori del "campo" persona seria e umile, mi ha colpito il..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Ogni sera mi addormentavo pensando la tattica e soprattutto la formazione che avrebbe mandato in campo, e devo dire che alla fine, ho imparato a..."

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche