Resta in contatto

Rubriche

Atalanta-Parma, le pagelle nerazzurre

L’alternanza Muriel-Zapata funziona alla grande. Ilicic ispira tutta la squadra, Pessina continua a crescere

L’Atalanta trova un’altra vittoria casalinga superando con un rotondo 3-0 un Parma apparso poca cosa al cospetto di una squadra, quella nerazzurra, in cui gli ingranaggi, in questo momento, girano alla perfezione, a prescindere da chi scende in campo. Questi i nostri giudici al termine della sfida:

Gollini 6: praticamente inoperoso per tutto i 90 minuti (la prima parata è arrivata all’87’) e questo la dice lunga sull’andamento del match.
Toloi 6.5: gli attaccanti del Parma creano davvero pochi problemi e così lui trova il tempo di provare anche diverse sortite offensive, come in occasione del vantaggio, quando è decisivo col suo movimento per aprire la difesa avversaria.
Palomino 6.5: vince il duello con Inglese, un buon modo per festeggiare la centesima presenza in Serie A.
Djimsiti 6.5: un paio di appoggi un po’ leggeri, ma le chiusure contro gli attaccanti gialloblù sono tutte precise.
Hateboer 6.5: tanta corsa, tanto pressing, manca solo la giocata decisiva (35′ st Caldara sv).
De Roon 6.5: gara in scioltezza per l’olandese con la chicca della grande chiusura su Mihaila che evita un gol che l’Atalanta non meritava di subire (18′ st Maehle 6.5: entra con personalità sfiorando il gol che avrebbe impreziosito il suo esordio).
Freuler 6.5: galvanizzato dai due assist firmati nell’ultima gara, trova ancora maggiore coraggio in fase di possesso palla con tanti appoggi per gli attaccanti.
Gosens 7: Busi rappresenta un ostacolo davvero semplice da superare e pur senza strafare guadagna una piena sufficienza ampia, anche grazie alla rete del 3-0, la quarta consecutiva in casa (18′ st Miranchuk 6: entra a gara chiusa e si piazza sulla trequarti ma non ha modo di incidere più di tanto).
Pessina 7: sesta gara da titolare per lui e la sensazione che giocando acquisti sempre maggiore sicurezza in un ruolo nuovo per lui, ma che può interpretare in maniera innovativa.
Ilicic 7: poco meno di un’ora di gioco buona per far venire un gran mal di testa a Gagliolo prima e Pezzella poi con le sue giocate fatte di qualità e velocità tanto di pensiero quanto di esecuzione (12′ st Malinovskyi 6: un paio di spunti buoni per far vedere la qualità del suo sinistro).
Muriel 7: il bomber di scorta tanto di scorta non è più. Gli basta un pallone per abbattere il muro gialloblù e cambiare volto alla gara. Tante le giocate anche in favore dei compagni (1′ st Zapata 7: questa volta è lui a entrare ed essere subito decisivo).
Gasperini 7: la rivoluzione è completata. La sua squadra ha assorbito alla perfezione il nuovo assetto tattico, lo stato di forma dei calciatori è davvero eccellente e chiunque giochi è in grado di lasciare il segno.

9 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Di cosa parli? Oggi trovare un terzo portiere disposto a fare panca per sempre in serie A è difficilissimo, visto che magari in B prenderebbero molti..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da Rubriche