Resta in contatto

Approfondimenti

La furia dei tifosi sul Papu Gomez, scaricato da tutti. Ma che vi ha fatto di male?

Non può fare un passo e subito viene attaccato dalla furia popolare, nemmeno avesse preso a sassate le vecchiette al supermercato. Ma che ha fatto di male il Papu Gomez?

Mettere nelle stories di Instagram i video con la lente d’ingrandimento su se stesso? Peccato mortale. Ormai il Papu Gomez, al passo d’addio da dicembre in uno stillicidio di notizie, rivelazioni choc, non può compiere un passo senza ritrovarsi addosso la furia dei tifosi, più ardenti di un tizzone appena tolto dal camino nel commentare qualunque passo compia fuori da un campo che lo vede relegato ad allenarsi da solo senza poter più giocare. Anche se non scrive una sola parola, lo scaricato speciale dell’Atalanta ha il potere di sollevare polveroni e moti d’indignazione a mezzo social. Ma che gli si vorrebbe rimproverare? Che cosa avrebbe fatto di male, oltre al disobbedire una sola volta nella sua carriera a Gian Piero Gasperini nel famoso e mancato dirottamento a destra contro il Midtjylland in Champions League?

IL PAPU SCARICATO: FURIA CIECA. Allenatore e società l’hanno mollato, benché appaia assurdo ritenere un simbolo come lui tecnicamente superato o, peggio, disutile alla causa comune. Non è che una striscia positiva di qualche partita dimostri granché. E non bastavano le fiere rampogne sull’inno della Juve canticchiato per celia o per la presunta volontà di astenersi dall’esultanza per il gol del pari nella stessa sfida cui aveva contribuito in modo semidecisivo. Adesso, qualunque cosa il signor Alejandro Dario Gomez da Buenos Aires decida di fare a casa propria, compresi i suoi spazi nel variegato mondo del web, scatena invariabilmente le lagnanze e le doglianze di chi in tempi non sospetti l’aveva eletto a idolo. Sia ben chiaro: la goccia che ha fatto traboccare il vaso è la diversità di vedute sulle condizioni dell’addio tra l’interessato e la proprietà del club.

GOMEZ E I TIFOSI, STORIA DI UN RAPPORTO STROPICCIATO. L’assurdità dell’atmosfera surreale di cui è circonfuso un distacco che non potrebbe non essere indolore è tutta nelle dietrologie e nei retropensieri dei fan, autoproclamatisi giuria popolare nel processo sulla piazza internettiana all’uomo sconfitto della più lacerante diatriba della storia recente del pallone zingoniano. E chi l’ha detto che il Papu intenda rispondere sempre e comunque al Gasp? Dove sta scritto? Che ha da dimostrare? Ha forse offeso qualcuno o preso a sassate le vecchiette per strada con le borse della spesa in mano? Certo, al grande pubblico nerazzurro non può non andare bene che, tra i due litiganti al vertice, leggi capo dello spogliatoio o comunque il migliore e il dipendente stipendiato per dare ordini a quelli coi tacchetti, non sia stato fatto fuori il mister, artefice primo ma non certo unico del ciclo da urlo della Bergamo del pallone al sapore d’Europa. Legittimo, comprensibile. Lecito pure schierarsi dalla parte di chi l’ha avuta vinta, quando i rapporti di forza richiedono un riequilibrio in direzione di chi deve garantire la continuità del progetto.

QUALE ADDIO PER IL PAPU? Normalissimo, in un calcio mercenario, scaricare una bandiera. perché l’argentino lo è, punto. Una bandiera, lui, in un calcio mercenario. Quando non serve più o si ritiene si sia stropicciata, da sola o a quattro mani, la si ammaina e finita predica. Ma a volte il vivi e lascia vivere, soprattutto quando uno per l’Atalanta e per Bergamo ha fatto quello che ha fatto, non è nemmeno la via d’uscita migliore. Semplicemente è l’unica. La furia cieca da offese, titoli, rimbrotti e fiere rampogne, invece, cui prodest, a chi o a che serve? Non rimane che l’addio, ormai, o anche no, nel silenzio. Senza puntare sempre il ditino da chi ha sempre lezioncine non richieste da dispensare al prossimo. Stucchevole e molto ingrato, ma così è la vita.

110 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
110 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Io non gli tolgo certo il saluto, per tutto quello che ha dato alla squadra e alla città. E mi dispiace per quello che è successo, che comunque nessuno di noi sa.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Ma non prendete in giro la gente, siti come questo e tutti i “GIORNALAI” senza offesa per i veri giornalai, alimentate all’infinito una vicenda triste per tutti. Voi CALCIOATALANTA per primi, per favore smettetela! Grazie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 giorno fa

Io aspetto le vere ragioni dello scontro. Non mi si fa credere che il Papu si sia rovinato la vita solo perchè non voleva stare ad aiutare il centrocampo contro il Mitiylland (!!!) dopo che forse solo il portiere non ha fatto stando nell’Atalanta…. (in effetti un poco presuntuoso a fare tutta quella roba😉)

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Bisogna fare tutti un passo indietro e ricordare che è stato un grande capitano. Tutto il resto è noia 😎

Matt
Matt
2 giorni fa

Bisognerebbe lasciar sistemare la questione tra i 2 o3 interessati (a porte chiuse e senza microfoni), e sperare che la cosa si risolva nei migliore dei modi x entrambi. Il 24 Feb abbiamo il Real Mad… ideale sarebbe arrivarci e far arrivare tutta la squadra in serenità. Da buon tifoso credo che la stiano prolungando troppo questa discussione. Prima o dopo ne risentiranno tutti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Penso che con tutto quello che Bergamo e provincia abbia subito questo anno, Gasperini , Papu e società avrebbero “ DOVUTO “ trovare un modo x sistemare le cose , qualcuno esse siano punti di disaccordo! Chi ci ha rimesso veramente siamo noi tifosi, che ci siamo attaccati all’unica cosa positiva che ci tiene alto il morale …… ATALANTA TI AMO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Presidente svegliati

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Non è vero.. Il tifoso vero non dimentica ma difende sempre la squadra…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

La situazione è degenerata anche grazie a molti articoli scritti da pseudo giornalisti da quattro soldi! Detto ciò chiedi che ha fatto di male? Beh scrivere sui social che “quando te ne andrai sapremmo tutta la verità; che non ti permettono di parlare; e che hai sempre provato amore per Bergamo e i suoi tifosi..” e pochi giorni dopo pretendere di esser lasciato andare gratis (scatenando pure le ire del presidente) e canticchiare l’inno della juve (sapendo che TUTTI ti stan guardando) è SPUTARE nel piatto dove mangi! Gomez ha fatto la fortuna dell’Atalanta esattamente come l’Atalanta e gasp han… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Per la Dea ci ha sempre messo cuore e Massimo impegno faceva e fa parte del sogno perché queste cattiverie contro di lui grazie Papu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

nel calcio la riconoscenza nn ESISTE

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Forse se voi la smetteste di scrivere ogni singolo giorno un’articolo sul Papu forse gli animi si pacherebbero invece no vi piace fare notizia e poi darcene la colpa..

Cicciobello
Cicciobello
2 giorni fa

Caro Simone Fornoni, si è accorto in quale momento viviamo? C’è tanta gente,ma tanta, che quest,anno perderà il lavoro per questo maledetto virus. Fare un articolo di questo tenore per il “caso papu” mi sembra del tutto fuori luogo, fuori dal tempo e da qualsiasi logica. Quanta gente si troverà “sulla strada” pur avendo sempre fatto il proprio dovere per pochi euro…..non per 2 milioni !!! E lei ci chiede di riflettere sul fatto che il papu si possa sentire offeso o dispiaciuto perché in molti gli hanno dimostrato “ingratitudine”??? Stucchevole é il suo articolo

Maurizio
Maurizio
2 giorni fa

Francamente un articolo strano e forse inutile. I tifosi sono tutti grati al Papu per quello che ha dato alla squadra, e per l’impegno sempre ad alti livelli.E’ solo per questo motivo che siamo delusi. Il Papu è bravo e ha dato tanto a questa maglia, e tutti sono d’accordo, ma ha sbagliato. Invece di capire il contesto ovvero il peso della società e il peso dell’ allenatore ha cercato di fare una battaglia in solitaria e purtroppo sembra non capisca ancora dopo tempo e questo dispiace ancora di più.Se il Papu non è in grado di capire il ruolo… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

Il ridicolo ha fatto

Luca Berna
Luca Berna
2 giorni fa

Fornoni sei uno sciacallo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 giorni fa

si è autosocialsuicidato da solo……. ma quando ha cantato l’inno della Juve si è pure dato una martellata sui marroni

Giovanni
Giovanni
2 giorni fa

……..chi semina vento raccoglie tempesta…..anche un acquazzone…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

il papu a dato l’anima per la Dea e anche se ha sbagliato ci vuole Rispetto Rispetto Rispetto per un grande campione non so dove andrai ti auguro tutto il bene del mondo grazie di cuore per tutto quello che ci hai dato 🙏🙏🙏👏👏👏👏👏👏👏👏

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Un articolo all’ora sul papu, quanto state guadagnando su sta storia?

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Sono l’unico ad essere dispiaciuto per come sta finendo questa storia ??? Abbiamo fatto grandi cose in queste ultime stagioni grazie a lui ed al Gasp grazie Papu non doveva finire a stracci in faccia.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Mi sembra un vile articolo per fomentare ire su una situazione già delicata .

Luca Berna
Luca Berna
2 giorni fa

Condivido. Volutamente provocatorio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Che SQUALLIDO articolo….apparentemente indignato per i commenti poco lusinghieri dei tifosi o per gli ipotetici attacchi della tifoseria di cui parla a vanvera…sembra schierarsi a difensore del Papu….quando l’unico IGNOBILE scopo è quello di gettare benzina sul fuoco ed alimentare questa pseudo guerra tra LUI….e il resto del mondo (mister….società….tifosi)
Ma datti all’ippica dai..che forse ti viene meglio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Avere questo atteggiamento dimostra quanto non sia mai stato un Capitano, io sono da sempre pro Marten, quello è un Capitano vero, al posto che risolverla a tu per tu con Gasp e Pres fa il bambino di 6 anni sui social che risponde a frecciatine…Mah

Atalantinho
Atalantinho
3 giorni fa

io non ho visto tutte ste critiche a Gomez, dire che ha sbagliato a non accettare le decisioni dell’allenatore non significa criticarlo ma guardare in faccia alla realtà… a me Gomez piace sempre, vorrei restasse, ma se devo scegliere scelgo sempre e comunque Gasperini

Miami T.M.
Miami T.M.
3 giorni fa

Purtroppo giudicare senza sapere nel dettaglio i fatti reali diventa inutile e dannoso!
Quando finalmente si chiariranno i fatti allora trarremo le giuste conclusioni.
Comunque il Papu è il capitano della dea e Gasperini il suo Allenatore.
Poi non possiamo obbligare nessuno a fare quello che non vuole!

GLK
GLK
3 giorni fa

Sono abbastanza d’accordo con l’articolo… Qualcosa oltretutto non quadra in tutta questa storia . C’e una reazione spropositata su Gomez .

Fortunato Vullo
Fortunato Vullo
3 giorni fa

Un articolo piu’ vergognoso che il Papu stesso, qualunque commento sarebbe superfluo visto che chi lo scrive si mette sul piedistallo dichiarandosi difensore e paladino della verita’ o della giustizia. Dal mio piccolo e dal basso ci tengo solo a dire che “bandiera” non lo e’ mai stata in quanto ha sempre lasciato le porte aperte alle “grandi” fino a chiuderle solamente quando l’Atalanta e’ diventata lei stessa una di queste. Lui ne e’ stato sicuramente parte ed e’ stato rispettato e idolotrato tutto il giusto che toccava, mai poi non mi si venga a dire che ha fatto solo… Leggi il resto »

Andry.Nava
Andry.Nava
3 giorni fa

La domanda la faccio io. Non lo avete ancora capito? Si è messo contro Gasperini prima e la società poi, come pensavate che reagisse la maggior parte dei tifosi considerando dove il mister e la società ci hanno portato? Pensavate veramente che la maggior parte della gente tra i due avrebbe scelto lui? Se lui lo pensava si è sbagliato di grosso, e questo sarebbe un ulteriore motivo per non stare dalla sua parte…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

io nin ho scaricato nessuno. aempre riconosscente al Papu

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Comunque all Atalanta ha dato tanto…. ricordatevelo 😈

gravanetto
gravanetto
3 giorni fa

Pensa alla tua squadra… ga ricevuto assai fi più visibilità e baronale Argentina che in ucraina mai avrebbe raggiunto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Credo che la maggior parte dei tifosi si senta come un fidanzato mollato dopo sei anni di passione senza un motivo apparente…..fa male 💔

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Ruslan e Alexiei dal primo minuto? più che giusto!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Si é messo pure a cantare l’inno della juve… mamma mia che schifo

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

ha anteposto se stesso alla Squadra … anche no, grazie

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Grato a tutti i componenti della rosa dell’Atalanta, come sempre. In queste stagioni ci stanno facendo sognare. Detto questo chi non sta bene a Bergamo per qualsiasi motivo se ne può liberamente andare. Discorso che vale per tutti,mister compreso. Conta solo la maglia,l’Atalanta, la maglia,sono per sempre. Tutto il resto è di passaggio

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Se devo scegliere con chi stare… Gasperini tutta la vita… Ci ha portato dove siamo e ci porterà ancora più lontano…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Anche io canto l’inno della Rube,però cambio le parole

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Ci siamo rimasti tutti male per quello che è successo e molti nn se la sono legata al dito e nn l hanno mai perdonato, era il MIGLIORE e ci ha fatto male!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Certe volte bisogna mettersi nei panni degli altri…..

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

We love you Papu !!!!!!❤❤ 💙🖤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

mancanza di rispetto nei confronti dell’allenatore che lo ha fatto diventare un campione ,ricordiamoci che quando e’ venuto a BG era un buon giocatore e niente piu , per non parlare delle battutine sui social e non ultimo il capitano dell’Atalanta che canta l’inno della Juve , a molti non fa nulla a me sinceramente mi ha fatto girare ……

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

In questo marasma di critiche per il Papu vorrei spezzare una lancia a suo favore. Ci sta tutto, che dopo il suo rifiuto a Gasperini, il Presidente abbia fatto un po’ il padre padrone e lo abbia scaricato. Ma, caro Tone non ti sembra che non facendolo giocare tu lo abbia svalutato e pretendi almeno 10ml? E tu caro Gasp che continui a dire che il Papu non si vorrebbe adattare al nuovo schema di gioco, non ti sembra che in questi anni abbia contribuito a far crescere la squadra naturalmente sotto la tua guida? Nessuno contesta il fatto che… Leggi il resto »

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Al di là di tutto un immenso e infinito grazie a un maestro del calcio 🖤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Almeno non scrivete stupidaggini a dire che i tifosi sono schierati contro il giocatore !!! Non difendo nessuno, dico solo che in qs storia hanno sbagliato tutti dal Presidente, all’allenatore e al giocatore. Nessuno ha manifestato buon senso. Poi chi comanda è il Presidente … e questo è il risultato di quanto possiamo solo constatare e accettare, da parte mia a malincuore e con grande dispiacere perché ho sperato e, fino a che Papu non andrà via , spero ancora che rinsaviscano a capiscano per il bene della squadra che una pace fra le parti sarebbe la soluzione ottimale… ma… Leggi il resto »

enea capitanio
enea capitanio
3 giorni fa

Ho 72 anni e credo cha trattare cosi ” una persona ” che fino a 40 gg fa era un mito , come una m…. sia veramente vergognoso Non pensate che ilVS, tanto osannato Gasperini sia ” UNA VERGINE ” illibata Per cui siate più rispettosi ed educati Sopprattutto dovreste sentire le due campane , non solo quella che più vi torna comodo In fede enea capitanio

gravanetto
gravanetto
3 giorni fa
Reply to  enea capitanio

Le due campane ??? Sicuramente lei è tifoso di chi spera di prendere il signor gomez e quindi da un giudizio a dir poco squilibrato … l’atalanta non è casa mia o casa sua è una azienda e in ogni azienda esiste una gerarchia se chi deve decidere è l’allenatore, e considerando che se sbaglia paga lui perché gli allenatori vengono esonerati a differenza dei giocatori , allora quando dice gioca alto a destra a un giocatore il giocatore che è un dipendente deve ripeto DEVE giocare alto a destra e se oltretutto avendo il giocatore in questione 33 anni… Leggi il resto »

Lore.No
Lore.No
3 giorni fa

Ho letto con attenzione quanto scritto dal giornalista e ho letto anche le varie risposte degli amici tifosi. Come sempre in questi casi la verità sta nel mezzo. Papu ha avuto grandi meriti per i risultati ottenuti in questi ultimi anni e nessuno lo mette in discussione però io aggiungerei – aldilà dei meriti di chi lo ha fatto crescere – che per le sue prestazioni è sempre stato profumatamente pagato. Insomma questo era il suo lavoro e lui da persona intelligente e capace l’ha svolto perfettamente. Ora se per motivi che solo lui conosce non vuole più svolgere questo… Leggi il resto »

Jglisc
Jglisc
3 giorni fa

Ha rovinato lo spogliatoio ed è stato cattivo esempio per i compagni

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

L inno dei gobbi a me non mi e andata giù

Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 giorni fa

Ha mancato di rispetto…fondamentale nella vita..

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Non e'stato un quaraqquaca come tanti giocatori al giorno d'oggi Grande"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Magrin, l'ho conosciuto di persona e incontrato per caso un paio di volte nel 2001 al di fuori del "campo" persona seria e umile, mi ha colpito il..."

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Ogni sera mi addormentavo pensando la tattica e soprattutto la formazione che avrebbe mandato in campo, e devo dire che alla fine, ho imparato a..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il primo abbonamento in nord E c'era lui Gusto Capello lungo e corsa da cavallo"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Sono tifoso del Milan ma da due anni seguo l'Atalanta. Vorrei che il Milan fosse l'Atalanta. Se Atalanta e Milan giocano in simultanea guardo..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Approfondimenti