Resta in contatto

Rubriche

Milan-Atalanta, le pagelle nerazzurre

Ilicic insegna calcio, Romero è perfetto dietro e in attacco, de Roon-Freuler mettono insieme qualità e quantità

L’Atalanta domina la capolista Milan e torna da San Siro con un successo per 3-0 che la dice lunga sul momento di forma dei nerazzurri. Al di là delle segnature (che portano le firme di Cristian RomeroJosip Ilicic e Duvan Zapata) a lasciare a bocca aperta è la prestazione della squadra di Gian Piero Gasperini, a tratti di altissimo livello, nonostante i molti impegni ravvicinati di questo periodo. Questi i nostri giudizi al termine della gara:

Gollini 6.5: il suo primo tempo si riassume in un’uscita bassa ad anticipare bene Castillejco e poi un’altra sbagliata che quasi permette al Milan di pareggiare; nella ripresa sfodera una bella parata che spegne le velleità di rimonta del Milan.
Toloi 6: dei tre dietro è quello meno sollecitato perché Leao e tutt’altro che ispirato, ma anche il meno positivo per via di qualche leggerezza di troppo, soprattutto nel primo tempo.
Romero 8: era sotto la lente d’ingrandimento per essere l’uomo designato al controllo di Ibrahimovic. Lo fa con una sicurezza sorprendente e si toglie lo sfizio di segnare un gol da attaccante di razza. Il tocco con cui leva a Kessie il pallone dell’1-2 è pazzesco.
Djimsiti 7: quando Romero molla di un centimetro lui è pronto a mettere il fisico e il senso tattico per dare una mano a difendere la porta (45′ st Caldara sv).
Hateboer 6.5: sfiora il gol in avvio di gara, ma soprattutto ha il merito di ridimensionare un avversario di livello come Theo Hernandez (21′ st Maehle 6: entra nel momento più intenso della gara ma lo fa con grande determinazione).
De Roon 7: il senso della posizione del mediano olandese sarebbe da mettere nei manuali del calcio. È sempre nel posto giusto e con le sue chiusure risulta spesso decisivo.
Freuler 7: se de Roon è l’uomo di quantità, nella consolidata coppia di centrali nerazzurri, lui è quello d’ordine con tocchi e movimenti di qualità che spostano gli equilibri del match, sempre in favore della Dea.
Gosens 7: bello il duello in velocità con Calabria che lo vede assoluto protagonista. Firma l’assist per Romero che vale il vantaggio, ma è anche molto concreto in ripiegamento (45′ st Palomino sv).
Pessina 7.5: se è vero che incide poco in area, lo è altrettanto il fatto che stravince il duello con Tonali permettendo all’Atalanta di avere spesso la superiorità numerica contro i rossoneri (45′ st Malinovskyi sv).
Ilicic 8: immarcabile tra le linee, è costantemente nel vivo del gioco, tutti i palloni transitano dai suoi piedi e si trasformano in occasioni sempre pericolose. Il gol arriva dal dischetto, ma sarebbe stato meritato anche in altre occasioni (38′ st Muriel sv).
Zapata 7: la sua prova cresce col passare dei minuti. Dopo un primo tempo sotto le aspettative, nella ripresa sbaglia un gol praticamente fatto di testa, colpisce un palo con un tocco sporco più di spalla che di testa, ma alla fine trova la rete che chiude il match.
Gasperini 8: prima di certe sfide si dice che per vincere serve la partita perfetta. Bene, è proprio quello che fa la sua squadra in casa della capolista, dominata per tutto il match.

15 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
15 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Lupo Bergamasco
1 mese fa

Commoventi ragazzi!

Mario Ramelli
Mario Ramelli
1 mese fa

L’Atalanta è un’orchestra magistralmente diiretta da mister Gasperini non serve dare voti singoli perché ognuno segue il suo spartito in coerenza con le sue caratteristiche.

Maurizio
Maurizio
1 mese fa

Tre punti fanno comodo, se poi accorciano la classifica
ancora meglio.
Interessante il cross della prima rete, per il resto i gol
“mangiati” uno da Ibra e due di testa da Zapata danno
la misura della qualità della partita; scarsina.
Dallo stadio è tutto a voi studio.

Ecom
Ecom
1 mese fa
Reply to  Maurizio

Se non ti sei divertito con questa partita o sei milanista o sei snob.

Maurizio
Maurizio
1 mese fa
Reply to  Ecom

La seconda che hai detto.

Vittorio
Vittorio
1 mese fa
Reply to  Maurizio

Certo che commenti del genere fanno letteralmente ribrezzo, quello di fare il bastian contrario della situazione. Ma fatti una vita e guarda la tua squadra. Ridicolo!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Partita da scudetto

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Una sinfonia, 10 grandi interpreti, Gollini disoccupato

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Dovete tremare siamo tornati vola dea

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grandissima DEA,ho visto tutta la partita, pazzesca,10 a tutti!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

10 a Gasperini che fa entrare Caldara contro il Milan,… così, a sfregio 😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Uno che tifa DEA che deve fare quando quei ragazzi ti deliziano con partite del genere…………..
SPETTACOLO!!!!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

10 E LODE A TUTTI COMPRESO MISTER E TIFOSI 💙🖤💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Na passeggiata de salute

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie ragazzi siete meravigliosi

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Mondo e stato e rimarrà iln.1 un fenomeno"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Era un piacere vederlo giocare poi persona umile un Bergamasco vero !!!!!"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "Uno spettacolo...."
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "eri aFitenze quando vincemmo 1 a0 con un suo goal evl’Atalanya di allora non vinceva mai a Firenze max goduria in auto al rientro passando per la..."
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche