Resta in contatto

News

Auguri a Consigli e Piccoli, il para-rigori e il bomber del futuro

Compleanno a due, mercoledì 27 gennaio, per il portiere para-rigori passato al Sassuolo e per il bomber in prestito allo Spezia

Cormano e Sorisole non sono punti di partenza identici. Figurarsi poi la differenza di ruolo tra portiere e centravanti, seppur mobile e non di sfondamento in senso stretto. Longilinei e dalla parte opposta del campo, i due compleanni nerazzurri del 27 gennaio fanno spegnere le candeline a due volti noti che a Bergamo hanno rispettivamente avuto voce in capitolo e avranno qualcosa da dire: Andrea Consigli, il para-rigori che scrive 34 all’anagrafe da bandiera del Sassuolo, e Roberto Piccoli, neo ventenne in rampa di lancio in prestito allo Spezia.

CONSIGLI, IL PARA RIGORI. Cresciuto nella Polisportiva Giovanile Cormano, il portiere milanese in carriera ha neutralizzato 23 tiri dal dischetto su 76, di cui ben 9 da atalantino e 2 contro, a Maxi Moralez nel 2-2 al Mapei Stadium del 13 settembre 2015 e a German Denis nell’1-1 a Bergamo il 30 gennaio 2016, all’addio del Tanque. Nel primo caso Consigli il para-rigori evitò il ko, nel secondo il rigorista ribadì in rete lo stesso. In maglia Dea, dall’esordio il 1º febbraio 2009 col Catania in casa fino al terzo turno di Coppa Italia, la vittoria all’inglese a Bergamo col Pisa del 23 agosto 2014, 201 presenze con 237 reti subìte e saracinesca abbassata a specialisti dagli 11 metri come il futuro compagno Barreto del Bari, l’ex Paolucci del Siena, Ronaldinho del Milan, Cossu del Cagliari, Milito dell’Inter, Jovetic della Fiorentina, Larrivey e Conti ancora di Casteddu e Immobile del Torino. Con Gigi Delneri in panchina, il dualismo con Nando Coppola, col napoletano inizialmente più titolare di lui: poi il posto soffiato di netto, fino alla retrocessione nell’annata dei quattro allenatori (Gregucci, Conte, Bonacina e Mutti) e alla salvezza più o meno senza affanni agli ordini di Stefano Colantuono. Che nell’estate del 2006, essendo risalito in A con Alex Calderoni intoccabile, ne aveva dato il via libera al breve giro di prestito con Sambenedettese e Rimini. Nel palmarès di un guantìpede giunto undicenne nel vivaio, anche lo scudetto Giovanissimi Nazionali nel 2002 sotto Eugenio Perico.

PICCOLI AUGURI: DA SORISOLE AL FUTURO ATALANTINO. Quanto al sorisolese Piccoli, capocannoniere della scorsa edizione della Youth League conclusa ai quarti ai rigori col Lione a Coverciano a porte chiuse il 10 marzo scorso. Errore nella lotteria dal dischetto ma anche doppietta, come nel girone nelle due sfide con lo Shakhtar. Una prima punta istintiva che a livello Primavera l’ha fatta da trascinatore, e non solo per i 33 palloni in porta in 47 match che gli sono valsi anche due titoli nazionali di categoria e la Supercoppa (con 2-1 definitivo alla Fiorentina, il 28 ottobre ’19) col guru dei giovani zingoniani Massimo Brambilla. Al piano di sopra, da aquilotto a titolo temporaneo, già bucate Bologna in Coppa Italia più Inter e Roma in campionato, e pazienza se negli ultimi due casi la sconfitta non è stata evitabile, con la grana dell’acciacco muscolare nella gara-bis nella tana dei giallorossi. Già in maglia Atalanta, agli ordini di un Gian Piero Gasperini che ha voluto mandarlo a far minutaggio altrove, buone cose ma poche nel tris di presenze concesse: esordio il 15 aprile 2019 negli spiccioli con l’Empoli, l’intero secondo tempo nel 2-0 all’Udinese partecipando all’azione del rigore di Sandro su Masiello poi trasformato da Marten de Roon e infine il finale nel 6-2 al Brescia il 14 luglio scorso. Tanti auguri.

https://youtu.be/qVuYARrTP9cù

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Che tu sia un dipendente pubblico del settore pubblico o privato, lavoratori autonomi, artigiani, commercianti, lavori in qualsiasi settore di..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News