Resta in contatto

Rubriche

Atalanta-Lazio, le pagelle nerazzurre

Muriel è il più vivace dei nerazzurri, Palomino fa anche peggio rispetto a mercoledì, Ilicic viaggia a fasi alterne

Dopo la sconfitta di mercoledì sera in Coppa Italia, la Lazio si rifà superando per 3-1 l’Atalanta nelmatch del Gewiss Stadium di Bergamo che segna l’inizio del girone di ritorno di bergamaschi e capitolini. Biancocelesti avanti con le reti di Adam Marusic e Joaquin Correa, i nerazzurri accorciano le distanze nella ripresa con Mario Pasalic, ma a meno otto dalla fine Vedat Muriqi chiude i conti. Questi i nostri giudizi al termine dell’incontro:

Gollini 6: sorpreso da Marusic in avvio, salva i suoi in un paio di occasioni disinnescando le conclusioni sempre insidiose di Milinkovic-Savic. Incolpevole sul raddoppio biancoceleste di Correa, qualcosa di più avrebbe potuto fare su Muriqi.
Toloi 6: fa il centrale, il terzino e all’occasione anche l’attaccante, non sempre con lucidità e precisone ma sicuramente con grande generosità.
Palomino 4.5: in difficoltà nella gara di mercoledì (conclusa anzitempo per un’espulsione), ancora di più oggi. Fatica a prendere le misure agli avanti avversari che uniscono muscoli e velocità, caratteristiche complicate di fermare con la sola fisicità.
Djimsiti 5.5: primo tempo più che sufficiente per il difensore albanese che, però, firma un’uscita disastrosa insieme a Palomino nell’azione che libera Correa e permette all’attaccante della Lazio di firmare il raddoppio.
Maehle 6: Gosens e Hateboer sono un’altra cosa, se non altro per quanto siano riusciti a fare propri i movimenti che vuole Gasperini. Il danese li sta studiando e in attesa di ripeterli come si deve mette in mostra una discreta gamba.
De Roon 5.5: la densità della mediana della Lazio e le continue verticalizzazioni del gioco lo costringono a un lavoro extra che lo porta ad andare talvolta in affanno.
Freuler 6: come il compagno di reparto soffre la buona vena dei diretti avversari. Non demerita, ma non lascia nemmeno il segno. La sufficienza ci sta, ma dallo svizzero siamo abituati a vedere prestazioni di ben altra caratura (32′ st Caldara sv).
Ruggeri 5.5: inizia con buon piglio la gara ed è protagonista di un paio di affondi con cross interessanti, ma col passare dei minuti esce da una gara per lui complicata (1′ st Malinovskyi 5: un po’ trequartista, un po’ esterno, alla fine inconcludente).
Miranchuk 5: Gasperini inizialmente gli chiede di muoversi sul centro sinistra, ma sembra quasi spaesato. Il tecnico, quindi, lo sposta sulla destra ma l’esito è lo stesso (8′ st Pasalic 6: realizza il gol più facile della sua carriera anche se non serve a nulla. Comunque bentornato).
Ilicic 5.5: catalizza tutti i palloni in zona offensiva della Dea, ma la giornata non è delle migliori e la sua prestazione non va oltre a qualche lampo e nulla più (21′ st Lammers sv).
Zapata 5: la condizione sembra buona e per questo la Lazio gli predispone una gabbia strettissima che annienta la pericolosità del colombiano, autore di qualche duello individuale e un colpo di testa scarsamente pericoloso, insomma, troppo poco (8′ st Muriel 6.5: l’uomo dei secondi tempi firma la cosa migliore nel pomeriggio dell’Atalanta con un numero su Acerbi che spiana la via del gol a Mario Pasalic).
Gasperini 5.5: l’Atalanta non gira come al solito, il tecnico prova a dare la scossa cambiando moduli e uomini, ma senza trovare una valida soluzione.

18 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Campione indimenticabile x noi interisti. Sembrava avere un fisico non atletico ma in realtà possedeva una grinta ed una energia che ne facevano un..."

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Ultimo commento: "UNICO VERO CAPITANO..ULTIMA BANDIERA GRANDE GLEEN BEI TEMPI IN CURVA NORD...FOREVER ATALANTA"
Advertisement
gollini

Cedere Gollini, Sportiello o entrambi? i tifosi hanno pochi dubbi

Ultimo commento: "Vedrete come rimpiangeremo il gollo ,ricordo a tutti l'errore di Gasperini facendolo fuori già durante la partita di Champions , che ha provocato la..."
Gollini

Quattro nomi per il dopo Gollini: chi preferite come portiere?

Ultimo commento: "Premetto che non ho mai giocato a calcio, ma vedere Gollini a 7-8 metri dalla Pisani durante le partite mi dava un senso di sicurezza! ...ho visto..."
Tomiyasu

I nomi per il mercato di rafforzamento: da Musso a Zappacosta, chi vorreste all’Atalanta?

Ultimo commento: "No no va benissimo così anche lui quando è arrivato non era quello di oggi certo dispiace ma ve lo ricordate contro il Napoli ebbene che ben vengano..."
atalanta

SONDAGGIO – Ti piacciono le nuove maglie dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Fatti vedere da uno psicologo. Devi avere avuto in infanzia difficile. Molto difficile!"

Altro da Rubriche