Resta in contatto

News

Inter, Conte: “Domani vincerà chi sarà più bravo ad attaccare”

Conte

“L’Atalanta crea problemi a tutti, ha consapevolezza e autostima”: così Antonio Conte alla vigilia della sfida di San Siro

In conferenza stampa, alla vigilia di Inter-Atalanta, parla Antonio Conte. Queste le sue dichiarazioni verso lo scontro diretto di domani sera.

Sfida tra i migliori attacchi. “Serve un giusto equilibrio tra le due fasi di gioco, si ottengono ottimi risultati se tutti partecipano, ma domani vincerà chi sarà più bravo ad attaccare”.

Tatticamente… “Sarà difficile, perché l’Atalanta crea problemi a tutti, una realtà consolidata, con consapevolezza e autostima, con una lunga panchina. C’è Gasperini che sta facendo un lavoro straordinario e i suoi lo seguono. Noi li abbiamo studiati, li affrontiamo per la quarta volta da quando sono qui, ci conosciamo a vicenda. Dovremo rispondere col possesso alle difficoltà”.

Lavoro. “Siamo orgogliosi, abbiamo sempre dato più del cento per cento, lasciando tutto sul campo per il club. A volte ci siamo riusciti meno, ma continueremo a lavorare”.

Il peso di un’eventuale vittoria. “L’Atalanta ha battuto tutte le big italiane e questo gli dà maggior forza, è inevitabile”.

Lo scudetto. “Le mie squadre giocano sempre per vincere. Come con Juventus e Chelsea, l’obiettivo era chiaro. Mia tra il dire e il fare c’è di mezzo il mare”.

Rispetto all’andata… “Anche l’anno scorso abbiamo messo a segno punti importanti. Non vedo qualcosa di diverso, forse chi stava davanti ha frenato, dando spazio a Inter, Milan, Atalanta e Roma. L’anno scorso abbiamo fatto una stagione comunque di alto livello, conta relativamente quanto sia stata enfatizzata”.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Hai vinto perché ti hanno graziato, l’arbitro è quelli del var. Vai ha vedere il braccio intorno al collo del nostro giocatore, e poi avete fatto goal. Tutti sono capaci di saltare il centro campo per dare la palla a Lukako, è così il vostro gioco ?ma fammi il piacere e piangi di meno.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Vietato morsicare le caviglie😂😂😂😂😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Attenti a questo qua perché vuole farci fare il suo gioco, dobbiamo fare una partita molto tattica per non cadere nel loro tranello!!!
Gasp ha già tutto in mente!!

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

……e segnare di più

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Wow pensavo vincera’ a difendere😂

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Difficile difficile domani ma mai mollare certo se fossimo stati più concentrati su alcune partite potevamo affrontare l’Inter con meno tensione tenendo conto che sia Juve che Roma ci hanno superato detto ciò forza Atalanta 🖤💙🖤

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Forza Dea vinci per noi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Conte se Il mio nonno aveva 3 palle era un flipper … 😀

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Finale mondiale del 70, Domingo il migliore in campo per l' Italia. Grande ala destra nel mio Cagliari scudettato"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Un signore dai toni sempre garbati e grande conoscitore del calcio e dei suoi uomini da cui sapeva sempre estrarre il meglio. Mai un insulto..."
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Gusto Scala il precursore di Cristiano Doni. Spareggi di Genova lui nella storia atalantina, bei ricordi di gioventù nerazzurra."
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "cuore nerazzurro"
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "Grande Magrin... Insieme a Gigi De Agostini, i miri preferiti in quella juve anni '90"
Advertisement

Altro da News