Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Calciomercato

Occhi sull’Ilicic delle Fiandre?

charles de ketelaere

Compie vent’anni un lungagnone mancino che in Belgio, nel Club Brugge, sta facendo molto parlare di sé. Charles de Ketelaere, il nuovo Ilicic

Compie 20 anni un giocatore su cui l’Atalanta, viste le buone entrature nel mercato del Benelux, deve per forza aver già messo gli occhi. Atalanta Passione, on line dedicato a news, analisi e scouting a tinte nerazzurre, oggi punta dritto sul focus su Charles de Ketelaere, lungagnone mancino del Club Brugge che ricorda vagamente Josip Ilicic, anche se l’esiguità del numero di palloni nel sacco da professionista, 5 in 51 partite di club, più l’esordio nei Diavoli Rossi l’11 novembre scorso negli spiccioli di Belgio-Svizzera (con Remo Freuler mai alzatosi dalla panchina) a Lovanio.

DE KETELAERE, L’ILICIC DELLE FIANDRE. Giocatore tecnico e in possesso di un tiro potente, De Ketelaere è anche quotatissimo, nel senso che la sua valutazione di mercato si avvia ai 20 milioni netti (17 per Transfermarkt), una cifra non da Zingonia per un prospetto: a quella cifra i nerazzurri di solito vendono i gioielli di famiglia, al netto di Dejan Kulusevski e Amad Diallo piazzati praticamente al doppio (a Juventus e Manchester United). Campione belga a 19 anni, il giocatore agli ordini di Philippe Clement è un campioncino nella cosiddetta riaggressione, ovvero la palla da riconquistare dopo averla persa, nonché rapido in uno contro uno. Gioca anche largo sulle corsie alte.

DE KETELAERE, DALLA CHAMPIONS A… VICE ILICIC? De Ketelaere ha già alle spalle una decina di presenze nei gironi di Champions League, incontrando due volte la Lazio nell’edizione più recente e segnando due gol allo Zenit San Pietroburgo. Altra similitudine con l’incostante Josip atalantino, l’idiosincrasia per il gioco di testa nonostante il metro e novantuno abbondante di statura. Magro, dinoccolato, mancino, con meno invenzioni ma più pressing: il vice Ilicic sembra già bell’e confezionato. Ha all’attivo anche il premio Espoir de l’année 2020, dedicato alla promessa più meritevole della Jupiler Pro League.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Calciomercato