Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Risposte positive da Sportiello, ancora lui nei prossimi impegni?

Chiamato in causa in un momento delicato della stagione, ha risposto più che bene

Nei mesi scorsi nei suoi confronti era arrivata anche qualche critica, forse alla luce del fatto che qualcuno non ha mai digerito del tutto alcune dichiarazioni che fece ai tempi della Fiorentina dicendo: “Sono stato meglio in un anno e mezzo nella Fiorentina che in quattro stagioni all’Atalanta.

Normale gioco delle parti, forse, o una semplice constatazione di quanto il rapporto di Marco Sportiello con i compagni in viola si fosse cementato, a maggior ragione dopo la tragedia del 4 marzo 2018 relativa alla morte di capitan Astori. Il costo del riscatto, però, fu giudicato dalle parti di Firenze come troppo elevato. alla luce dei cinque milioni richiesti a Bergamo. Il suo destino lo instradò prima verso un nuovo prestito, a Frosinone, seguito poi da un ritorno in nerazzurro nelle vesti di secondo portiere. Dopo un po’ di diffidenza dei tifosi tutto tornò sereno con il tempo, anche perchè il ragazzo è sì nato in provincia di Milano ma vive nel bergamasco sin da bambino. Come tutti sapranno nell’ultimo periodo ha avuto modo di ritrovare i galloni di titolare, anche se resta da capire se questa situazione sia solo momentanea o destinata a avere una sua continuità nel tempo.

Fino a poco tempo Gollini sembrava difficilmente scalzabile, soprattutto alla luce del fatto di essere in corsa per un posto all’Europeo. Eppure lo staff tecnico ha scelto di cambiare direzione, come spiegato da Gasperini nella conferenza stampa pre-Inter: “Se hai due buoni portieri puoi sfruttare il momento buono di uno dei due, non puoi sfruttare i cambi come in altri ruoli, ma possono giocare a periodi alterni. Anzi può essere stimolante per chi deve recuperare”. Le sensazioni positive emerse in allenamento sono peraltro state confermate anche in occasione del match di San Siro, che lo ha visto attivo anche nella gestione di uscite alte e anticipi sugli attaccanti dell’Inter lanciati in profondità. Insomma, Marco ha dimostrato di essere sul pezzo: non saremmo stupiti di rivederlo anche in occasione dei prossimi impegni nerazzurri.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti