Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Atalanta

Real Madrid-Atalanta – Disastro Sportiello, contro i Blancos si salvano in pochi

Serviva un’impresa all’Atalanta per conquistare i quarti di finale di Champions League, ma contro il Real Madrid ha prevalso l’esperienza e l’attitudine a giocare certe gare degli spagnoli che, complessivamente, hanno meritato il 3-1 di stasera e il passaggio del turno. Questi i nostri giudizi ai giocatori nerazzurri al termine della gara di stasera:

SPORTIELLO 4.5

È reduce da una serie di gare più che positive e Gasperini gli rinnova la fiducia nella partita più importante dell’anno, ma lui la tradisce e con un errore banale spiana la strada al Real Madrid. Una bella parata su Benzema, ma a match chiuso, non può riabilitarlo.

TOLOI 5

Vinicius viaggia a velocità doppia rispetto alla sua, ma nel primo tempo riesce a contenerlo tutto sommato bene. Nella ripresa inizia a scricchiolare fino a quando concede al giovane attaccante del Real un rigore che Sergio Ramos trasforma nel 2-0.

ROMERO 6.5

Anche al cospetto dei Blancos si conferma uno dei giocatori più in forma dell’intero gruppo nerazzurro con un paio di chiusure da difensore di livello internazionale. Nel finale si inventa attaccante aggiunto ma senza esito.

DJIMSITI 6

Prova di sostanza da parte del difensore albanese che, al cospetto di Benzema e compagni, mette in campo intelligenza tattica e maturità, le carte che l’hanno reso uno degli insostituibili di Gasperini.

MAEHLE 5

Rispetto al solito l’Atalanta manca di presenza sulle fasce, specialmente sulla destra dove il danese non riesce mai a sfondare. La sua partita finisce con l’infortunio di Gosens che lo relega al ruolo di terzino destro.

DE ROON 6

Senza Freuler i polmoni dei nerazzurri sono rappresentati solo dall’olandese che corre, lotta e non sfigura, ma oltre il lavoro sporco non può fare.

PESSINA 5.5

Arretra sulla linea mediana accanto a de Roon nel ruolo solitamente occupato da Freuler (fuori per squalifica). In quella posizione è costretto a fare entrambi le fasi: se la cava in copertura, stenta troppo in ripartenza.

GOSENS 5.5

Pronti via e ha subito l’occasione per cambiare il destino della gara, ma colpisce male. Per i restanti 56 minuti in campo raccoglie qualche progressione in avanti e un paio di buone chiusure prima di alzare bandiera bianca per un problema fisico.

PASALIC 4.5

Mai realmente in partita. Lo aspetti in qualsiasi momento con un inserimento o una giocata, ma questa sera non è mai puntuale all’appuntamento a differenza, ad esempio, di quanto accaduto venerdì sera, in cui ha deciso il match con due lampi dopo un’ora anonima. Certo, davanti aveva lo Spezia e non il Real Madrid…

MALINOVSKYI 4.5

Tocca una marea di palloni, ma nella maggior parte delle occasioni o fa la giocata sbagliata o tarda lo scarico della sfera in favore dei compagni. Quando hai davanti difensori come quelli del calibro del Real Madrid e non sei al massimo, diventa tutto più difficile.

MURIEL 5.5

“Lucio” stasera balla quando ormai le luci e la musica si sono spente. Troppi tocchi sbagliati, poca aggressività e quando si muove bene nello spazio i compagni non lo assistono. Il gol su punizione non salva la sua prova.

ZAPATA 6

Non trova il gol, ma nei 45′ minuti in campo è decisamente il più pericoloso nelle fila dell’Atalanta. Ha un paio di occasioni interessanti, ma sulla sua strada trova un attento Courtois.

ILICIC 4

Un fantasma. Non è in forma smagliante e lo si sapeva, entra per dare una scossa ai suoi, ma alla fine risulta quasi controproducente.

PALOMINO 6

Entra a gara già compromessa. Si piazza in difesa al posto dell’infortunato Toloi cercando di contenere i danni.

CALDARA SV

 

MIRANCHUK SV

 

GASPERINI  5.5

La scelta di rinunciare a Zapata in favore di Malinovskyi ha fatto e farà discutere, ma la sua Atalanta ha pagato soprattutto una serata negativa contro un avversario, il Real Madrid, di una caratura elevatissima e a cui invece è andato tutto bene.

31 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

31 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
d'amico atalanta

SONDAGGIO – Che voto date al calciomercato invernale dell’Atalanta?

Ultimo commento: "Ah non sapevo ci fosse stato il calcio mercato ... a parte le battute voto 2. Da un anno manca un esterno sinistro di ruolo, ma forse non è stato..."
gasperini

Atalanta “non da Europa”, l’esito del sondaggio: presto per gli obiettivi

Ultimo commento: "Sarebbe stata da champions se avessero allungato il braccino prendendo un esterno top e un trequartista alla Strefezza. Altra occasione persa."

La voce dei tifosi: a gennaio almeno 4 dovrebbero salutare

Ultimo commento: "Hai ragione Pinocchio! Per fortuna non fanno parte della società. A parte che non ne hanno le qualità. Sarò sempre grato a questa società che ci..."
Brescia-atalanta

Sondaggio a risposta secca: a Gasperini pieni poteri sul mercato, sì o no?

Ultimo commento: "Da non farselo sfuggire , comprarlo !!!"

Altro da Le pagelle di Calcio Atalanta