Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Non solo qualità, Malinovskyi si spende anche nel lavoro sporco

La gara di Verona ha visto l’ex Genk e Zorja Luhansk molto attivo in ambo le fasi di gioco

Ruslan Malinovskyi non ha vissuto fino al momento un 2020/21 particolarmente esaltante, soprattutto se raffrontato all’ottimo rendimento fatto registrare lo scorso anno, specialmente nell’ambito del post-lockdown, con il picco del rendimento raggiunto con il gran gol da fuori area allo Juventus Stadium. Eppure nella vittoria di ieri è scritta in calce la sua firma, e non solo per la freddezza mostrata dal dischetto, che gli ha permesso di ridurre a semplici chiacchiere le provocazioni di Silvestri precedenti al tentativo di trasformazione.

L’ucraino ha infatti mostrato una propensione alla lotta e al contrasto quasi sconosciuta per i suoi canoni, visto l’ampio lavoro compiuto in copertura nell’oscuramento delle fonti di gioco avversarie, Veloso in primis. Un compito condiviso sull’altro centrocampista, l’ex Tameze, anche da Matteo Pessina, forse facilitato dalla conoscenza pressochè perfetta del meccanismo di Jurić. Tutte indicazioni importanti per Gasperini, che anche per via di questi segnali potrebbe ora ampliare le chance a disposizione dello stesso Malinovskyi, finora schierato dal primo minuto nel 36% delle gare ufficiali. In campionato, però, le sue quotazioni salgono fino al 46%, accompagnato da un 4)% di minuti totali disputati sul totale.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Approfondimenti