Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Ventola: “Gasperini mi entusiasma. Domenica prevedo tanti gol”

Champions League

L’ex attaccante ha firmato l’ultimo successo dei nerazzurri contro i bianconeri: “Domani è importante vincere, ma cambierei i tre punti con la Coppa Italia”

In casa Atalanta, la vittoria contro la Juventus manca da oltre vent’anni. L’ultima volta fu il 3 febbraio 2001, 2-1 mi rimonta con le reti di Stefano Lorenzi e Nicola Ventola dopo l’iniziale autorete di Massimo Paganin. Nelle 15 sfide successi giocate a Bergamo i nerazzurri non sono mai riusciti a centrare i tre punti, ma mai come ora l’impresa sembra possibile. Ne è sicuro anche lo stesso ventola: “Quella partita con la Juve era uno scontro d’alta classifica, proprio come la sfida di domenica. Questa Atalanta legge in fretta ogni partita perché chi entra in campo sa sempre cosa fare. La Juve invece è ancora alla ricerca di idee. Cristiano Ronaldo segna gol a grappoli, ma è poco funzionale alla squadra. All’Atalanta succede il contrario: tutti sono utili a tutti, i singoli fan porte di un meccanismo al quale portano benefici. Quello dell’Atalanta è l’unico calcio europeo che si gioca in Italia“.

Atalanta-Juventus vista da Nicola Ventola

Il giorno dell’Atalanta è fatta di aggressività, ritmi alti, due contro due in difesa e poi trovi il difensore nell’altra area. Adoro il calcio di Gasperini, è molto divertente. Domenica mi aspetto tanti gol – ha detto a L’Eco di Bergamo -. Romero? Sta diventando un grandissimo giocatore, ma la forza dell’Atalanta è avere alternative di livello. Nessuno è insostituibile e il caso Gomez lo dimostra“. Nerazzurri e bianconeri si sfideranno anche il prossimo 19 maggio per la finale di Coppa Italia: “Meglio vincere la finale di Coppa Italia. Dopo la gara di domenica ce ne saranno altre sette e l’Atalanta farà tanti punti. La finale di Coppa Italia non ti capita tutti i giorni e quello è un trofeo“.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News