Resta in contatto

News

Champions, tre poltrone per cinque

La volata finale per un posto al sole in Champions League non sembra sfiorare l’Inter lanciatissima verso lo scudetto, ma Napoli e Lazio complicano il quadro

Tre poltrone per cinque in un duello senza esclusione di colpi. Così L’Eco di Bergamo presenta la volatona finale lunga sei giornate per un posto al sole nella prossima edizione della Champions League. Con Napoli e Lazio (58 più il Torino da recuperare), soprattutto la prima (meno 2), ormai troppo vicine al quarto posto occupato dalla Juventus (65 punti) in coabitazione con l’Atalanta, terza per lo scontro diretto a favore, per chiudere i pronostici prima del dovuto.

CHAMPIONS, ATALANTA LANCIATA. I nerazzurri di Bergamo, fallito il sorpasso al secondo posto ai danni di un Milan (66) comunque in calo, non sono comunque al riparo da brutte sorprese come lo è la capolista Inter che ha 13 punti di vantaggio sulla quinta. Fuori dai giochi sembra la Roma, a dispetto del punticino strappato giovedì sera in 11 contro 10: 55 punti, ma semifinali di Europa League alle porte.

CHAMPIONS: TRE POLTRONE PER CINQUE. I bianconeri sono discontinui, i rossoneri hanno dimostrato quanto sia platonico il titolo di campioni d’inverno. La stessa Atalanta aveva patito nel girone d’andata gli impegni nel girone di Champions: dopo il 2-2 di Bologna era a meno 12 dal Diavolo, idem dopo il 3-3 col Torino in casa. Chiusa l’andata a meno 7, dalla Juve a metà del guado si era invece a meno 5: tutti gap rosicchiati, con l’attuale seconda addirittura al ritmo di 1 punto a partita.

VOLATA CHAMPIONS, IL CALENDARIO. Nelle ultime 6 giornate, occhio a ostacoli e incroci di calendario. L’Inter se la vede con Verona, Crotone (fuori), Sampdoria, Roma, Juventus (fuori) e Udinese. I cugini di città, invece, hanno l’Atalanta a Bergamo all’ultima giornata, dopo Lazio (fuori), Benevento, Juventus e Torino extra moenia e Cagliari. I bergamaschi, dopo il Bologna, Sassuolo e Parma lungo la via Emilia, quindi il Benevento e il Genoa a Marassi. I bianconeri Fiorentina e Udinese fuori, Milan, Sassuolo (fuori), Inter e Bologna (fuori). Il Napoli, in perfetta alternanza trasferta-casa, Torino, Cagliari, Spezia, Udinese, Fiorentina e Verona. I capitolini, infine, Milan e Genoa in casa, Fiorentina, il Parma a Roma, il derby e il Sassuolo oltre al recupero casalingo coi granata.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement
Arctos sports partners

Di che le responsabilità, se il 2022-2023 sarà senza Europa?

Ultimo commento: "Colpa di Musso solo sua ci ha buttato nel cesso almeno 6 punti per essere indulgenti"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Sei soddisfatto della campagna abbonamenti?

Ultimo commento: "Stanno aspettando i soldi dagli abbonamenti per fare il mercato???"
campagna abbonamenti

SONDAGGIO – Il 67% di voi è soddisfatto della campagna abbonamenti

Ultimo commento: "Certamente sì molti " morti di fame" hanno la memoria corta ... vorrebbero nello stadio quasi nuovo entrare da portoghesi , non vi stanno bene i..."

“Con Boga è arrivato il dopo Papu?”, il nostro sondaggio

Ultimo commento: "Gosens aveva difeso il Papu. Aspettavano solo l'offerta giusta per cederlo"

Altro da News