Resta in contatto

News

Il bergamasco Riva su Pairetto: “La moglie di Cesare e il pensare male…”

Gigi Riva e il parallelismo con “la moglie di Cesare”

Il noto giornalista e scrittore bergamasco Gigi Riva ha relegato alle colonne del Corriere di Bergamo una riflessione sull’arbitraggio di Sassuolo-Atalanta. Per esplicitare al meglio il suo pensiero usa un parallelismo con l’Antica Roma: “La moglie di Giulio Cesare deve essere al di sopra di ogni sospetto, recita un famoso aforisma. In realtà Pompea, per volontà del dittatore, doveva «apparire» al di sopra di ogni sospetto benché lo avesse tradito con Clodio. Nel calcio, la moglie di Cesare è l’arbitro. Il designatore Rizzoli ha mandato a dirigere Sassuolo-Atalanta Luca Pairetto da Torino, figlio di Pierluigi, a sua volta già direttore di gara, condannato per Calciopoli a causa dei frequenti rapporti con Luciano Moggi, nonché fratello di Alberto dirigente della Juventus. Classifica vuole che la Juventus abbia come diretta concorrente per l’accesso alla Champions quell’Atalanta che il suo presidente Andrea Agnelli un anno fa dichiarò senz’altro un’intrusa nella massima competizione europea. E che, dopo la figuraccia della Superlega e con un bilancio in profondo rosso, la squadra di Torino abbia un bisogno spasmodico di incassare almeno i soldi garantiti dalla Champions”.

“Gasperini- prosegue Riva- ha sorvolato e invitato a pensare alle prossime partite, salvo sottolineare che le immagini si commentano da sole e gli episodi «pesanti» si stanno facendo più frequenti. Sbagliano i calciatori e sbagliano anche gli arbitri, fa parte del gioco. Se non fosse per quel tarlo della moglie di Cesare. Un altro adagio recita: le colpe dei padri (o dei fratelli) non ricadano sui figli (o i fratelli). Giusto. Ma rimuginando sui due punti persi, viene in mente un altro Giulio, re di Roma nei repubblicani tempi recenti, dal profilo con la gobba. Diceva: «A pensar male si fa peccato ma quasi sempre si indovina». Sarebbe bello non essere indotti a pensare male.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
Inline Feedbacks
View all comments
Glenn 75
Glenn 75
13 giorni fa

Non facciamo i napoletani, l’abbiamo buttata via noi la vittoria dom.

Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Advertisement
magrin

Marino Magrin

Ultimo commento: "DI MARINO MAGRIN RICORDERO SEMPRE IL GOOL AL 89 VESIMO MINUTO SU PUNIZIONE FOGLIA MORTA AL MILAN A BERGAMO 1 .0.E TUTTI A CASA"

Emiliano Mondonico

Ultimo commento: "Perché GASPERINI secondo te è un pagliaccio? Tu che lo insulti penso che non sei da meno perciò prima di offendere pensaci 50 volte"
augusto scala piero fanna

Augusto Scala

Ultimo commento: "Il più forte tecnico e che era matto come un cav Allo un mito"

Angelo Domenghini

Ultimo commento: "Un grande giocatore di altri tempi forse svuotato dal campo"
gianpaolo bellini

Gianpaolo Bellini

Ultimo commento: "cuore nerazzurro"
Advertisement

Altro da News