Resta in contatto

Rubriche

9 anni fa fu ko contro la Lazio di Reja, futuro nerazzurro

reja

9 anni fa la Lazio vinse a Bergamo, alimentando il sogno Champions

9 anni fa l’Atalanta era lontana dagli standard odierni, con l’unico vero e proprio obiettivo stagionale che era relativo al raggiungimento della salvezza. Anche oggi, a onor del vero, il presidente Percassi lo ripete ogni anno, ma sembra ormai essere più un legittimo rito assimilabile alla scaramanzia che altro.

Il 6 maggio, che coincide con la giornata di oggi, la Dea affrontò la Lazio all’Atleti Azzurri d’Italia. Fu vittoria dei biancocelesti nell’occasione, anche se nel primo tempo la gara avrebbe potuto subire una svolta diversa, visti i ben due episodi da rigore contestati da Denis e compagni apparsi abbastanza evidenti.

I gol di Kozak e Cana cambiarono radicalmente il corso del match, alimentando le speranze di terzo posto, allora l’ultimo disponibile per la Champions, della formazione biancoceleste. Non sarà però sufficiente, visto che a disputare la Coppa dalle Grandi Orecchie ci andrà l’Udinese di Guidolin. A guidare le Aquile c’era Edy Reja, che due anni e mezzo dopo iniziò a sedere sulla panchina dell’Atalanta, sostituendo proprio l’allora tecnico nerazzurro Colantuono.

La Dea, ad ogni modo, chiuderà il proprio cammino stagionale in dodicesima posizione: un traguardo ottimo, visti e considerati anche i sei punti di penalizzazioni dovuti alla vicenda-calcioscommesse.

ATALANTA-LAZIO 0-2

Marcatori: 35’pt Kozak, 45’st Cana

ATALANTA (4-4-1-1): Frezzolini; Bellini, Stendardo, Manfredini, Peluso; Schelotto (34’st Carrozza), Cigarini, Carmona (6’st Minotti), Bonaventura (18’st Gabbiadini); Moralez; Denis.
In panchina: Polito, Lucchini, Raimondi, Cazzola.
Allenatore: Stefano Colantuono.

LAZIO (4-2-3-1): Bizzarri; Konko, Diakite, Scaloni, Garrido (19’pt Zauri); A. Gonzalez, Cana; Candreva, Mauri, Lulic (44’st Onazi); Kozak (20’st Klose).
In panchina: Berardi, Sbraga, Zampa, Makinwa.
Allenatore: Edy Reja.

Arbitro: Rocchi di Firenze

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da Rubriche