Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Malinovskyi, l’insostituibile. Se non la sblocca lui, chi lo fa?

L’ucraino su sette gol in campionato – in stagione sono otto – ne ha segnati sei da apripista, partecipandone a dodici di squadra in tutta la primavera

Dall’inizio della primavera a oggi, Ruslan Malinovskyi ha partecipato a 12 gol sui 21 dell’Atalanta, firmandone personalmente 5 e smazzando 7 assist. Ma i numeri che ne fanno un insostituibile, rimarca stamani la Gazzetta dello Sport prefigurandone l’ottavo impegno da titolare nelle ultime nove giornate di campionato, riguardano la sua abilità nel rompere il ghiaccio: 6 gol su 7 in serie A (fanno 8, in stagione, col temporaneo 2-2 nel quarto di Coppa Italia vinto con la Lazio) sono stati infatti segnati da apripista, da giocatore che sblocca il punteggio spianando la strada alla squadra.

MALINOVSKYI, L’UOMO CHE LA SBLOCCA. In precedenza, prima dell’esplosione dal Verona (21 marzo) in avanti, l’ucraino, mai a segno prima di Santa Lucia per il secondo dei tre palloni nel sacco casalinghi alla Fiorentina (su punizione), aveva aperto le danze sotto l’incrocio a Marassi nel 2-0 alla Sampdoria il 28 febbraio. Nell’ultimo periodo la stessa sorte è toccata chirurgicamente a Juventus, da match winner a 3′ dal 90′ e per di più subentrato, Roma, Bologna e Parma. Solo all’Olimpico non è arrivato il bottino pieno.

MALINOVSKYI L’INSOSTITUIBILE. Il Colonnello, quando s’incarica di aprire lo score, lo fa anche abbastanza in fretta. Nella Capitale ci ha messo 26 minuti, coi felsinei 22, al “Tardini” 12. Per questo, e per la sua combo tra marcature e ultimo passaggio vincente, l’allenatore Gian Piero Gasperini a volte pensa pure di preservarne le energie. Domenica scorsa, nella tana della seconda neo retrocessa a ruota del Crotone, al 13′ del secondo tempo la staffetta con Aleksey Miranchuk che ha poi sigillato la manita (a due) dei nerazzurri.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I MITI NEROAZZURRI

Un bergamasco tutto d'un pezzo, Angelo "Domingo" Domenghini

Angelo Domenghini

Bergamasco DOC e tifoso atalantino

Cristian Raimondi

Il goleador della storia atalantina

Cristiano Doni

Il "Mondo", l'amico di tutti

Emiliano Mondonico

"EL TANQUE" NERAZZURRO

German Denis

PRIMA CAPITANO, POI AUTENTICA BANDIERA NERAZZURRA

Gianpaolo Bellini

IL "VIN DIESEL" DI BERGAMO

Giulio Migliaccio

Uno dei 7 capitani storici, per lui 8 stagioni con l'Atalanta di altissimo livello

Glenn Stromberg

Il goleador della storia atalantina

Riccardo Zampagna

Advertisement

Altro da News